Educazione: assessore gentilezza offre fiore delle parole gentili ai bambini scuole, l’iniziativa nella giornata mondiale

Stampa, 13 nov 14:06 ·
Vai a:   articolo principale       

Permesso, prego, grazie, scusa, per favore o semplicemente buongiorno sono parole sempre più rare tra i vocaboli utilizzati soprattutto tra i giovani. Ma non solo tra i giovani.

Ecco perché nella giornata mondiale della gentilezza il Comune di Pietrasanta ha inviato ai bambini delle scuole di Pietrasanta il fiore delle parole gentili. Ogni petalo dovrà essere “riempito” con una parola gentile. L’iniziativa è dell’assessore alla gentilezza, Francesca Bresciani. Il Comune di Pietrasanta aveva infatti aderito, alcune settimane fa, all' iniziativa promossa dall'Associazione Culturale Cor et Amor affidando la delega all’assessore Bresciani. La figura dell’Assessore alla Gentilezza è stata istituita proprio per favorire in maniera concreta ed istituzionale pratiche e comportamenti positivi tra istituzione e cittadini e i cittadini stessi come comunità. L'idea è nata dalla volontà di bambini della scuola primaria durante la Giornata dei Giochi della Gentilezza e alcuni laboratori di Educazione civica organizzati dall'Associazione Cor et Amor che hanno identificato l'assessore come un “Supereroe” capace di portare benessere attraverso semplici gesti quotidiani. Incrementare l'attenzione all'ambiente, utilizzare parole come “grazie” e “per piacere” possono essere la chiave di svolta per un cambiamento sociale positivo; Il neo assessore dovrà occuparsi della buona educazione, del rispetto verso il prossimo e la cosa pubblica, di sensibilizzare i cittadini ai comportamenti positivi e, con il sostegno delle associazioni del territorio a prendersi cura di chi soffre o è in difficoltà. “Gentilezza – spiega la Bresciani – significa anche educazione e senso civico. Il fiore delle parole gentili è uno strumento per insegnare ai bambini gratitudine, rispetto e gentilezza. La scuola, insieme alla famiglia, sono i luoghi dove dobbiamo alimentare questi valori e questi comportamenti. Il senso di comunità è la somma del comportamento di ogni singolo cittadino. La gentilezza non salverà il mondo ma può renderlo migliore”.