Referendum: taglio dei parlamentari, priorità a scrutatori disoccupati, studenti ed in cerca prima occupazione

Stampa, 6 feb 14:22 ·
Vai a:   articolo principale       

Referendum per il taglio dei parlamentari: pubblicato l’avviso pubblico per la nomina degli scrutatori di seggio. L'Amministrazione Comunale, al fine di favorire, un'opportunità ai cittadini del Comune di Pietrasanta disoccupati, inoccupati e studenti non lavoratori che siano iscritti all'albo degli scrutatori, ha deciso di adottare, anche in occasione del referendum popolare confermativo della legge costituzionale recante "Modifiche agli articoli 56,57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari", che si terrà domenica 29 marzo 2020, i criteri di nomina degli scrutatori già utilizzati in occasione delle precedenti consultazioni.

In particolare la Commissione Elettorale ha deliberato di procedere alla scelta degli scrutatori iscritti all'Albo con il criterio preferenziale, accordando priorità ai seguenti requisiti: stato di disoccupazione e iscritti nelle liste del Centro per l'Impiego di Viareggio, studenti non occupati e persone in cerca di prima occupazione. A tal fine occorre che i soggetti interessati già iscritti all'Albo degli scrutatori che si trovano nelle condizioni di disoccupazione, inoccupazione (risultante dall'iscrizione al Centro per l'Impiego) o di studente non lavoratore, presentino una dichiarazione “Manifestazione di interesse” su apposito modulo entro e non oltre lunedì 24 febbraio 2020. Il modulo è scaricabile dal sito del Comune o reperibile direttamente presso l'ufficio elettorale comunale.

La dichiarazione può essere consegnata direttamente a mano presso l'ufficio protocollo del Comune, allegando copia di un documento d'identità oppure via posta elettronica certificata PEC all'indirizzo comune.pietrasanta@postacert.lu.it, allegando copia di un documento d'identità. Gli interessati – fanno sapere dal Comune di Pietrasanta - devono avere i requisiti alla data di presentazione della dichiarazione, consapevoli della responsabilità civile e penale in caso di dichiarazione non veritiera. Non verranno prese in considerazione le dichiarazioni senza firma autografa, quelle incomplete o presentate non utilizzando l'apposito modulo. Si ricorda che l'impegno richiesto è il pomeriggio di sabato 28 marzo 2020 dalle ore 16:00 fino al termine della costituzione del seggio e tutta la domenica 29 marzo 2020, giorno della votazione, con inizio alle ore 07:00 e fino al termine delle operazioni di scrutinio che si svolgeranno dopo la chiusura dei seggi a partire dalle ore 23:00.