Salute: anche Ponterosso sarà Cardioprotetta, il defibrillatore donato dal Comitato cittadino

Stampa, 11 feb 16:12 ·
Vai a:   articolo principale       

Anche Ponterosso tra qualche giorno sarà cardioprotetta. Il progetto promosso dal Comune di Pietrasanta per dotare spazi pubblici, palestre e centri civici di una efficiente rete di defibrillatori salva-vita cresce ancora. Sarà inaugurato presso la piazza antistante le attività commerciali di Ponterosso, lungo la via Aurelia, il defibrillatore salva-vita donato dal Comitato Ponterosso nel Cuore. La presenza dei defibrillatori, e soprattutto della rete di “Angeli del Cuore”, volontari abilitati all’utilizzo dell’apparecchio che hanno seguito un apposito un corso, ha permesso di salvare la vita in due occasioni a due sfortunati cittadini. Il progetto, che ha come referente il consigliere Giacomo Vannucci, è coordinato dall’assessorato all’associazionismo di Andrea Cosci. “Ringrazio il comitato Ponterosso nel Cuore per aver contribuito, in maniera importante, donando la postazione. – spiega Vannucci – Questo è un progetto dove pubblico e privato hanno trovato una perfetta sintesi di collaborazione e condivisione degli obiettivi. I defibrillatori – spiega ancora – hanno già dimostrato di essere strumenti decisivi per salvare la vita. Ed è questo quello che conta”.

Nelle prossime settimane sarà inaugurato anche un'altra postazione, questa volta a Capriglia, presso il circolo. Salgono così a tre i nuovi defibrillatori telecontrollati installati dall’amministrazione di Alberto Stefano Giovannetti in poco più di un anno. L’ultimo era stato inaugurato lo scorso marzo a Fiumetto. Un defibrillatore è oggi presente in Piazza Duomo, in Piazza XXIV Maggio a Tonfano, in piazza Don Oscar Perich a Strettoia, nella piazza della frazione del Crociale e a Valdicastello, di fronte al Liceo Artistico Stagio Stagi, al Pollino, Piazza del Crociale, Capezzano Monte e Fiumetto oltre che in tutti gli impianti sportivi, centri civici ed il polo formativo dell’Osterietta.