Lavoro: comune assume ingegneri ed architetti, entro la fine dell'anno organico rafforzato con 15 nuove unità

Stampa, 4 mar 13:27 ·
Vai a:   articolo principale       

Il Comune di Pietrasanta cerca un dirigente a tempo determinato e quattro tecnici a tempo indeterminato. In particolare ingegneri architetti ed indirizzi similari per potenziare i settori strategici dei servizi al territorio come edilizia, urbanistica ed ambiente. La novità assoluta è rappresentata dalla presentazione delle domande tramite iscrizione online che sarà gestita direttamente dall’Ufficio Personale del Comune di Pietrasanta. L’obiettivo è digitalizzare, velocizzare, snellire e tagliare tempi e burocrazia. Il bando è pubblicato sul sito del Comune di Pietrasanta.

Entro la fine dell’anno in corso l’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti punta a rinforzare il suo attuale organico con almeno 13/15 nuovi profili che andranno in parte a sostituire i dipendenti pensionati o prossimi alla pensione che hanno beneficiato di quota 100 o che hanno raggiunto il limite di età lavorativa. Non solo tecnici e dirigenti. Nei prossimi mesi sarà aperto un nuovo bando per l’assunzione di 3 profili amministrativi (cat. D). Quattro sono invece le assunzioni già effettuate (cat. C) in seguito al recente concorso. La ricerca di un profilo di un geologo è invece in corso. “I conti in ordine ci permettono – spiega Stefano Filiè, Assessore al Personale – di programmare il potenziamento dell’organico comunale che ha subito, in seguito ai vari pensionamenti, una riduzione molto importante. Ma soprattutto di andare a farlo in quei settori che per noi sono strategici per l’attuazione del nostro programma di mandato che ci vede impegnati nella redazione del nuovo piano operativo e del nuovo piano strutturale ed in una serie di progetti e lavori pubblici che richiedono professionalità e competenze”.

Era dal 2011 che il Comune di Pietrasanta non assumeva personale mediante bando pubblico. “Con questo nuovo ciclo di assunzioni diamo una prima risposta all’area tecnica ed imprimiamo un’accelerazione al nostro programma. Ci aspettiamo tanti candidati. Gestiremo il concorso internamente salvo eventuale necessità di prova preselettiva. Abbiamo le risorse e le competenze per farlo in maniera autonoma con un risparmio anche per le casse dell’ente”.