Emergenza sanitaria: dalla spesa al ritiro delle analisi, una trentina gli anziani utilizzano il servizio Comune-Consulta del Volontariato

Stampa, 18 mar 17:44 ·
Vai a:   articolo principale       

Dalla spesa alimentare al ritiro e alla consegna a domicilio delle analisi fino al trasporto all’ospedale per chi ha bisogno di particolari trattamenti sanitari. Sono una trentina i pietrasantini, anziani e persone in precarie condizioni di salute, che non hanno figli o parenti ad accudirli, che stanno usufruendo, in questa delicata fase di emergenza sanitaria, del servizio attivato dal Comune di Pietrasanta e coordinato attraverso lo straordinario lavoro degli assessorati all’associazionismo di Andrea Cosci e del sociale di Elisa Bartoli in simbiosi con la Consulta del Volontariato. I volontari sono muniti di mascherine e guanti e solo in alcune occasioni vengono a contatto con l’utente. “Gli anziani – spiega Andrea Galeotti, Presidente della Consulta – sono i soggetti più a rischio e più fragili. E lo sono ancora di più se hanno patologie pregresse o condizioni di salute precarie. Il servizio è stato accolto molto bene. Abbiamo consegnato, dall’inizio di questa attività, una quindicina di spese alimentari, accompagnato tre anziani all’ospedale per i trattamenti, consegnato in sei occasioni le ricette a domicilio necessarie per l’acquisto dei farmaci. Va sottolineato il grande lavoro delle associazioni e di tanti volontari: ci sono tante persone che ogni giorno chiamano per mettersi a disposizione, per aiutare il prossimo. C’è uno straordinario altruismo”. Gli anziani e coloro che non sono in grado di provvedere in maniera autonoma alla spesa alimentare o all’acquisto dei farmaci e di altre necessità possono contattare il numero 366.6993039 attivato per garantire il servizio. Infine una informazione di servizio. Sul sito è in costante aggiornamento la sezione dedicata all’emergenza sanitaria presente nella home page alla sezione News in Evidenza. Nella sezione sono presenti le nuove disposizioni in materia di gestione dell'emergenza, il modulo per l'autocertificazione (scaricabile), l'aggiornamento in tempo reale dalla Toscana, le domande e le risposte, le fonti ufficiali, numerose grafiche da scaricare con le prescrizioni e le raccomandazioni.