Museo Mitoraj: approvato il progetto esecutivo, può partire l’iter per la gara di affidamento

Stampa, 20 mar 15:27 ·
Vai a:   articolo principale       

Via libera anche al progetto esecutivo per la realizzazione del Museo Mitoraj. Il Comune di Pietrasanta può procedere ora alla gara pubblica dell’importo di 2,3 milioni di euro complessivi e al successivo affidamento di quella che sarà una delle opere principali dell’amministrazione Giovannetti destinate a potenziare il sistema culturale e turistico della Versilia e riqualificare lo storico edificio l’ex mercato coperto di via Oberdan e di una fetta importante nelle immediate vicinanze del centro storico. Con il via libera della giunta Municipale, che si è riunita online, il Comune di Pietrasanta può nel frattempo operare a livello amministrativo per impostare la gara ed iniziare i lavori non appena sarà possibile, complice l’emergenza sanitaria, partire con i cantieri. Nel frattempo è slittata – la ditta incaricata ha interrotto l’attività - la demolizione dei cinque fabbricati adiacenti al corpo centrale dell’ex mercato coperto. Negli scorsi giorni l’amministrazione comunale aveva provveduto allo sgombero dei locali. “Il rapporto conclusivo di verifica ha dato esito positivo. L’approvazione del progetto esecutivo è un passaggio fondamentale. Possiamo procedere con la gara di appalto. La stazione appaltante sarà quella della Provincia di Lucca. Continuiamo a lavorare, dal punto di vista amministrativo, per essere pronti – spiega il primo cittadino Giovannetti – non appena l’emergenza sarà finita. Vogliamo essere in grado di partire immediatamente appena sarà possibile. E’ una situazione molto complicata. Ad oggi è impossibile fare previsioni. Il nostro obiettivo rimane quello di aprire il museo dedicato al grande Mitoraj nel giugno 2021”.

Il progetto prevede il mantenimento della struttura dell’ex mercato coperto per realizzare uno “spazio super-pubblico” con una nuova piazza che mette in connessione via Oberdan con il foyer per celebrare il rito dell’urbanità e della condivisione. Il Museo ospiterà la collezione di Mitoraj ma sarà dotato anche di uno spazio per le mostre temporanee e un ristorante/caffetteria al piano del giardino, verso sud. Qui è possibile leggere l’intervista https://www.artribune.com/progettazione/architettura/2019/12/museo-mitoraj-intervista-obr-paolo-brescia/