Emergenza sanitaria: #Pietrasantanoicisiamo, sostegno ed intrattenimento ai tempi del coronavirus

Stampa, 21 mar 12:26 ·
Vai a:   articolo principale       

#Pietrasantanoicisiamo: una “stanza” fatta dai cittadini per i cittadini dove rifugiarsi e dove condividere le attività a sostegno dei più deboli insieme all’intrattenimento e la cultura ai tempi del coronavirus. Un “modo”, anzi, più “modi” per passare il tempo che in casa non sembra trascorrere mai e allo stesso tempo per informarsi. Ed allora dedichiamoci alle arti, alla lettura, all’ascolto e alla condivisioni. E già, perché la parola d’ordine è condividere con gli altri la propria esperienza. Insegnare, imparare, crescere. Dai tutorial degli chef più famosi della cultura culinaria in collaborazione con Le Stelle di Pietrasanta alle interviste di artisti e curatori d’arte fino alle visite virtuali dei musei cittadini, dalle attività che effettuano il servizio di home delivery in collaborazione con Le Botteghe di Pietrasanta ai giochi da fare a casa con i bambini, alle video-letture. Ed ancora il contest legato al Premio Carducci dedicato a poeti e poetesse e la fotografia insieme al gruppo Tramonti Italiani, il servizio dedicato alla tutela di anziani e persone malate, i più fragili di fronte al rischio del contagio, per farsi portare a casa la spesa, i farmaci o sbrigare altre commissioni ed il pool di psicologi a disposizione per chi è in quarantena e per le loro famiglie ed altre iniziative che il Comune di Pietrasanta sta organizzando in questi giorni attraverso l’ufficio cultura, sociale, attività produttive, la Consulta del Volontariato e Le Botteghe di Pietrasanta. La stanza sarà organizzata in rubriche espandibili che di volta in volta saranno promosse mediante i canali ufficiali social e web. La sezione è in continuo aggiornamento e sarà arricchita ogni giorno da nuovi contenuti.

“Si tratta di un contenitore – spiega il Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – che abbiamo creato, tutti insieme, per offrire momenti di svago in questa delicata fase in cui dobbiamo restare a casa per le ragioni che noi tutti conosciamo. Vogliamo proporre ai nostri concittadini alternative di intrattenimento, per una buona lettura o un tutorial per preparare una ricetta, per i bambini, per gli adulti, per chi ha voglia di continuare a buttare lo sguardo al di là dell’emergenza sanitaria. La risposta è stata, sino a qui, magnifica. Hanno risposto al nostro appello in tanti. A fianco dell’intrattenimento ci sono tutti i servizi erogati dal sociale e dai volontari che sono essenziali per chi non può muoversi di casa per ragioni di età o salute. C’è bisogno di sentirsi ancora più comunità in questo momento”.

Tante le rubriche in costruzione che quotidianamente saranno condivise sui canali social: da “A casa con gusto: tutorial, ricette, lezioni di enogastronomia dai ristoranti di Pietrasanta direttamente nella vostra cucina” a “L'ora del tè, consigli e idee per allontanare ansia e solitudine e non restare in pigiama”, da “Ti racconto la mia mostra” al “Giro nel mondo in 80 bozzetti” viaggio per immagini e parole dall'idea creativa del bozzetto degli artisti internazionali, alla forma definitiva delle opere assunte nelle botteghe artigiane versiliesi, alla collocazione finale delle sculture in piazze, musei e collezioni di tutti i continenti. La stanza è già consultabile con i primi contenuti sul sito www.comune.pietrasanta.lu.it