Emergenza Sanitaria: non affollate i supermercati, riscoprite negozi di vicinato e sperimentate consegna a domicilio

Stampa, 26 mar 12:46 ·
Vai a:   articolo principale       

"Non affollate i supermercati. Riscoprite i negozi di vicinato, la piccola bottega, gli alimentari ed il verduraio che si trova a due passi da casa ed iniziate a prendere confidenza con la consegna a domicilio”: è l’invito del Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti ai cittadini che in queste settimane stanno facendo ore di coda ai supermercati per fare la spesa. “Fare la spesa sotto casa, alla bottega, significa evitare di prendere l’auto ed incorrere in un controllo, trascorrere ore in fila, subire lo stress inevitabile della situazione e soprattutto di limitare tutti i rischi di contatto. Allo stesso tempo – evidenzia i benefici - facendo la spesa al negozio di vicinato, diamo una mano anche ai piccoli commercianti e agli artigiani del cibo che sono in prima linea, come tante altre categorie, per garantirci tutto il necessario. Questa è l’occasione per riscoprire i negozi di vicinato, che ormai sono riforniti di tutto, per sostenere le piccole filiere del territorio”.

Il Comune di Pietrasanta, nell’ambito del progetto web #Pietrasantanoicisiamo, ha messo a disposizione, in collaborazione con Le Botteghe di Pietrasanta, anche una lista con tutti i contatti oltre a tutta una serie di attività di intrattenimento e sostegno alle famiglie costrette a restare a casa. “E’ anche l’occasione – conclude Giovannetti - per sperimentare il servizio di home delivery che tanti commercianti, della nostra città, stanno effettuando proprio per andare incontro alle nostre esigenze che siamo costretti a restare a casa ma anche per garantire una continuità lavorativa alle aziende: dal ristorante alla pizzeria, dal gelato alla spesa passando per il km zero con i contadini, i libri e profumi ed i contadini. Ci sono tanti modi, per fortuna, di sentirsi meno prigionieri di questa situazione che passerà solo se tutti insieme rispetteremo le regole per tutto il tempo che sarà necessario”.