Emergenza sanitaria: a passeggio sul litorale nonostante divieti, 1400 persone controllate e 63 denunciate

Stampa, 29 mar 15:10 ·
Vai a:   articolo principale       

1400 persone fermate, 98 esercirci controllati e 63 denunciati a Pietrasanta dall’inizio dell’emergenza ad oggi. Una sessantina le posizioni finite sotto la lente di ingrandimento delle autorità che dovranno ora verificare se quando dichiarato corrisponda a verità. Tra coloro che hanno violato le direttive del decreto #iorestoacasa c’è anche chi, dopo aver “autocertificato” di recarsi in farmacia, ha legato la bicicletta al palo per farsi una passeggiata sulla spiaggia. I controlli, eseguiti dagli equipaggi della Polizia Municipale di Pietrasanta coordinata dal Comandante Giovanni Fiori sono stati eseguiti su tutto il territorio sia su persone a piedi, in bicicletta o a bordo di un’auto. “Sono 63 le persone per le quali erano state attivate le procedure di deferimento all'autorità giudiziaria – spiega il comandante Giovanni Fiori – ma per altrettante stiamo facendo le verifiche per capire se quando dichiarato, e quindi autocertificato, corrisponda alla realtà dei fatti. Invitiamo i cittadini a darci una mano: a non uscire se non per le strette necessità che sono fare la spesa ed andare a lavoro”.

Infine una informazione di servizio. Sul sito è in costante aggiornamento la sezione dedicata all’emergenza sanitaria presente nella home page alla sezione News in Evidenza. Nella sezione sono presenti le nuove disposizioni in materia di gestione dell'emergenza, il modulo per l'autocertificazione (scaricabile), l'aggiornamento in tempo reale dalla Toscana, le domande e le risposte, le fonti ufficiali, numerose grafiche da scaricare con le prescrizioni e le raccomandazioni.