La morte di Luis Sepulveda: il sindaco Giovannetti, ha lasciato tracce indelebili nella memoria culturale e nei ricordi comunità di Pietrasanta

Stampa, 16 apr 14:55 ·
Vai a:   articolo principale       

“Luis Sepulveda ha lasciato tracce indelebili nella memoria culturale di Pietrasanta e nei ricordi di tante persone della nostra comunità. La cittadinanza onoraria, che accettò nel 2005 con l’allora amministrazione Mallegni, lo rende immortale nella storia della nostra città così come lo sono i suoi libri per l’intera umanità. Avrebbe dovuto tornare, così aveva promesso per incontrare nuovamente i ragazzi delle nostre scuole e magari partecipare ad uno degli incontri al Caffè della Versiliana dove aveva già partecipato, molti anni fa, intervistato dall’indimenticabile Romano Battaglia. Pietrasanta ti porterà sempre nel cuore”: così il Sindaco Alberto Stefano Giovannetti commenta la scomparsa dello scrittore cileno Luis Sepulveda piegato dal coronavirus.

“Alla moglie, ai familiari le più sincere condoglianze da parte della città di Pietrasanta. Sepulveda resterà per sempre un amico speciale di tutti noi”.