Emergenza sanitaria: 2 tonnellate di prodotti alimentari per famiglie in difficoltà, il cuore concreto dei balneari

Stampa, 18 apr 11:00 ·
Vai a:   articolo principale       

2 tonnellate di prodotti alimentari per le famiglia in difficoltà di Pietrasanta (e non solo). Una donazione senza precedenti frutto della maxi donazione del Consorzio Mare Versilia. L’associazione balneari di Marina di Pietrasanta ha acquistato 8 mila euro di prodotti alimentari che saranno destinati a tantissime famiglie a cui si sono aggiunti altre decine di chilogrammi di prodotti donati dall’azienda Coalve. L’iniziativa è stata coordinata dall’assessorato all’associazionismo e dalla Consulta del Volontariato del Comune di Pietrasanta.

Pasta, sughi, farina, legumi, caffe, marmellate, tonno, biscotti ed altri prodotti alimentari come 150 litri di latte e 200 litri di olio essenziali saranno consegnati nei prossimi giorni alle associazioni Onlus Azzurra ed Il Grano che si occupano di raccogliere prodotti alimentari e distribuirli alle famiglie in difficoltà della comunità di Pietrasanta attraverso pacchi. Famiglie in grande crisi che sono quintuplicate rispetto al periodo di pre-emergenza sanitaria secondo le stime del Comune di Pietrasanta che ha attivato anche un fondo di solidarietà alimentare a cui cittadini ed imprese possono fare donazione. Cittadini e imprese possono anche contribuire alla dotazione del Fondo per la Solidarietà Alimentare attivato per garantirà la continuità dell’erogazione dei beni di prima necessità e dei buoni spesa. Per fare una donazione: Iban IT45-X0503470220000000000889 intestato a Comune di Pietrasanta Don-Sost-Alim

“Ringrazio i balneari ed i loro Presidente Francesco Verona – spiega Andrea Cosci, Assessore all’associazionismo – per avere, anche in questa occasione di emergenza, dimostrato di essere una categoria presente ed impegnata per la comunità. Sono sempre vicini al territorio quando c’è bisogno e sono sempre molto sensibili e concreti ai temi sociali e di sicurezza. Si tratta di una donazione che ha messo in moto due donazioni: i balneari hanno acquistato i prodotti dall’azienda Coalve che a sua volta è intervenuta con uno forte sconto che ha consentito di aumentare la quantità di prodotti che saranno consegnati alle famiglie. Per questo ringrazio Coalve per la donazione. Il tessuto imprenditoriale e delle associazioni sta rispondendo bene a questa emergenza storica. Grazie a nome di tutta la comunità. Pietrasanta non lascia indietro nessuno”.