Emergenza Sanitaria: Il sindaco di Pietrasanta Giovannetti sul commissariamento RSA Laguidara, metà contagiati e sei decessi su sette confinati nella residenza per anziani

Stampa, 18 apr 16:57 ·
Vai a:   articolo principale       

“Non è una bella notizia, perché significa che qualcosa non ha funzionato, ma è una buona notizia per gli ospiti e per gli operatori che avranno tutto il supporto necessario. La sanità toscana, l’Asl, ora si prenderà cura della RSA Villa Laguidara. Subentrerà all’attuale gestore”: così Alberto Stefano Giovannetti, sindaco di Pietrasanta commenta la notizia del commissariamento di Villa Laguidara dopo i numerosi casi di positività degli ospiti e dei sanitari.

“La metà dei casi positivi a Pietrasanta sono confinati all’interno della Rsa. 38 solo gli ospiti positivi oggi a cui vanno aggiunti i decessi e gli operatori contagiati. 6 decessi su 7 sono avvenuti dentro la struttura. – spiega il primo cittadino – Dispiace aver dovuto denunciare, anche con modi poco ortodossi, la situazione della Rsa. Siamo stati i primi, in Toscana, a proporre questo scenario alla Regione Toscana. Meglio tardi che mai. La priorità è la salute degli ospiti e la sicurezza degli operatori che stanno lavorando da settimane in condizioni di grande difficoltà ed emergenza”. Giovannetti rivolte un personale ringraziamento al direttore di zona della ASL dott. Alessandro Campani "che fin da subito si è attivato per trovare soluzioni a una situazione molto delicata e complessa".