Emergenza Sanitaria: il sindaco Giovannetti chiarisce su passeggiata dal 1 maggio, si alla camminata (no sosta) anche in spiaggia

Stampa, 30 apr 14:38 ·
Vai a:   articolo principale       

Si alla passeggiata anche in…spiaggia a patto che siano rispettate tutte le raccomandazioni. Quindi niente assembramenti, niente soste o tintarella, sport di gruppo ma solo attività motoria nei modi stabiliti. Resteranno, e sottointeso, alti i livelli di controllo da parte delle forze dell’ordine in tutti quegli spazi che favoriscono la passeggiata come la Versiliana. Lo ha precisato il Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti dopo la pubblicazione dell’ordinanza regionale numero 46 della Regione Toscana che consente, dal 1 maggio, di svolgere attività motoria, a piedi o in bicicletta, nell’ambito del proprio comune. Queste attività saranno possibili in modo individuale o da parte di genitori con i propri figli minori, di accompagnatori di persone non completamente autosufficienti o di residenti nella stessa abitazione. Tutte le attività dovranno iniziare dalla propria abitazione e concludersi presso la stessa. In nessun caso per praticare le attività motorie sarà consentito l'uso di mezzi pubblici o privati per gli spostamenti. Tra genitori e figli minori, residenti nella stessa abitazione, così come tra accompagnatore e persona non pienamente autosufficiente, inoltre, non sarà necessario mantenere il distanziamento sociale che resta invece necessario verso tutti gli altri.

“Nel rispetto e nei modi previsti dall’ordinanza – spiega il primo cittadino – i residenti possono raggiungere la spiaggia per una passeggiata. Non possono, e così chiariamo anche questi dubbi, organizzare partite di pallone o beach volley o ancora mettersi a prendere il sole ma possono, e potremo, tornare a respirare l’aria del nostro mare. Quello che fino a due mesi fa era scontato oggi è prezioso. Non roviniamo tutto con comportamenti fuori controllo. Indossate le mascherine e state a distanza. Confido nella responsabilità e soprattutto in un atteggiamento maturo e cosciente del fatto che sarà fondamentale, d’ora in avanti, essere molto scrupolosi ed attenti nell’applicare quelle poche ed essenziali raccomandazioni che tutti noi ormai conosciamo bene. Deve essere chiaro a tutti che il virus non è scomparso ma è ancora tra di noi. Se riparte il contagio torneremo dall’inizio e saremo costretti a restare di nuovo in casa senza rivedere il mare per altre settimane”.

L’amministrazione comunale di Pietrasanta sta lavorando anche alla prossima imminente riapertura dei parchi e giardini pubblici. Accadrà dal 4 maggio. “Di fatto non abbiamo mai chiuso ne la spiaggia ne la Versiliana – spiega il sindaco – perché erano già off-limits con i decreti nazionali. E’ inutile chiudere uno spazio dove non potresti andare e devo dire che i miei concittadini, tranne che in rari casi, hanno rispettato le regole e per questo li ringrazio personalmente. Dal 4 maggio riapriremo i parchi ed i giardini ma saranno inaccessibili i giochi come altalene e scivoli. Consentiremo l’accesso e l’attività motoria ma sarà mia premura, in caso le raccomandazioni non saranno rispettate, chiuderli. Riapriremo anche gli sgambatoi”.