GAIA SPA: aiuti alle attività commerciali, nuove misure di GAIA per l'emergenza Covid-19

Vai a:   articolo principale       

Nuova convocazione straordinaria del Consiglio di Amministrazione di GAIA S.p.A., riunitosi in videoconferenza per deliberare ulteriori misure economiche in bolletta, stavolta in sostegno, in particolare, delle attività commerciali.

La volontà di tendere una mano a tutti i negozi e le attività, chiamati dal Governo ad abbassare temporaneamente la serranda per evitare il diffondersi del contagio del Covid-19, era già stata espressa dal Consiglio di Amministrazione del Gestore idrico la scorsa settimana, quando era stata annunciata la proroga di 30 giorni per il pagamento delle bollette dell'acqua per tutti gli utenti.

Si aggiungono ora anche queste misure, frutto di un intenso lavoro di approfondimento e analisi e della libera iniziativa del Consiglio di Amministrazione della Società, in attesa di specifici provvedimenti da parte del Governo e dell’autorità di regolazione nazionale Arera.


Misure per le attività commerciali

Bonus in bolletta per i negozi chiusi.

Ieri la Società è tornata al tavolo di discussione deliberando un bonus pari all'importo della quota fissa corrispondente a 3 mesi per i pubblici esercizi e le attività commerciali rientranti nella stretta dei Dpcm.

Interessati alla misura sono, nel periodo di chiusura, attività come negozi non alimentari, palestre, ristoranti, cinema e tante piccole attività commerciali. Ma non solo: in caso di bolletta calcolata in acconto, la stima terrà conto dei giorni effettivi di chiusura, con i relativi consumi non addebitati. La mancata fatturazione in acconto dei consumi relativi ai giorni effettivi di chiusura, considerati pari a zero, unitamente allo sconto di 3 mesi di quota fissa, ridurranno notevolmente l'importo in bolletta e forniranno un importante sostegno alle tante aziende in difficoltà a causa di questa emergenza sanitaria nazionale.

Misure per tutte le utenze

L'agevolazione pensata per i pubblici esercizi si aggiunge agli altri provvedimenti già adottati dal Gestore e che riguardano tutte le utenze, compresi i nuclei familiari. Ricordiamo che ad oggi sono bloccati i distacchi e le limitazioni al rubinetto per morosità per tutte le utenze e che il recupero credito è momentaneamente sospeso. Parallelamente GAIA ha provveduto a riaprire, su richiesta, le utenze domestiche già limitate, per evitare disagi in questo periodo di emergenza.

Il tempo per saldare le bollette è stato diluito da 30 a 60 giorni, per consentire a chi effettua il pagamento con bollettino postale di non doversi fisicamente recare allo sportello dell'istituto bancario.

Novità invece di ieri è la moratoria sulle perdite occulte: in caso di consumi elevati imputabili a perdita nell'impianto interno, vista l'impossibilità attuale dell'utente di chiamare tecnici e idraulici per verificare la perdita, GAIA si è impegnata a non addebitare al cittadino gli importi elevati in bolletta derivanti dai consumi anomali, fino alla presentazione della documentazione a emergenza conclusa. L'utente sarà in ogni caso avvisato subito della probabile perdita, ed invitato a chiudere la pratica una volta concluso il periodo di emergenza.

Dalla scorsa settimana sono avviate rateizzazioni speciali senza applicazione di interessi e penali: si può fare richiesta contattando la Consulenza Clienti di GAIA S.p.A attraverso gli strumenti di assistenza a distanza: la scheda di contatto presente sul sito web www.gaia-spa.it (banner in verde) metterà l'utente in diretta comunicazione con un consulente. In alternativa è possibile chiamare il numero 800-223377 (199-113377 da mobile) per prenotare una richiamata sul proprio numero di telefono.

Misure per le utenze deboli

Le utenze domestiche in difficoltà già in carico nel Fondo Utenze Disagiate di GAIA continueranno ad essere assistite con tutte le misure idonee studiate apposta per loro. Vista l'impossibilità ad uscire di casa e la difficoltà nel reperire la documentazione necessaria a rinnovare la domanda per l'anno in corso, GAIA trascinerà il beneficio acquisito nel FUD in maniera automatica per 12 mesi, per poi richiedere il perfezionamento delle domande in un secondo momento. Stessa cosa vale per il Bonus Idrico gestito dall'Autorità nazionale ARERA e per il Bonus Integrativo dell'Autorità Toscana AIT: le agevolazioni sono prorogate in attesa della conferma della richiesta da parte dell'utente.

Misure economiche per utenti deboli per Covid-19

E' allo studio del Gestore la formulazione di un'autocertificazione attraverso la quale l'utente può dichiarare un momentaneo stato di difficoltà economica, derivante proprio dall'attuale emergenza sanitaria: individuando nuove fasce deboli GAIA potrà assistere meglio i cittadini e offrire loro ulteriore e specifico sostegno economico.


Leggi il comunicato sul sito di Gaia Spa

https://www.gaia-spa.it/