Cultura: accessi e visite contingentate al Museo Archeologico e al Museo dei Bozzetti e itinerari all’aria aperta in bici, a piedi o in macchina per Parco Scultura Contemporanea Internazionale, la Piccola Atene lancia campagna “Pietrasanta Protetta”

Stampa, 23 mag 09:46 ·

Accessi e visite a numero chiuso (max 5 persone alla volta) per Museo dei Bozzetti e Museo Archeologico con precedenza per le prenotazioni telefoniche o via mail ed itinerari in autonomia all’aria aperta in bici o a piedi per scoprire le oltre settanta opere del Parco Internazionale della Scultura disseminate in tutta la città firmate da Botero, Mitoraj, Kan Yasuda e tanti altri artisti di fama mondiale che hanno realizzato le loro creazioni nei laboratori di marmo e fonderie di Pietrasanta. La Piccola Atene ai tempi della Fase 2 punta sulla cura dei visitatori, interattività e sulla sicurezza con la campagna “Pietrasanta Protetta” per riaccendere i riflettori della normalità sull’effervescente attività culturale tutta ad ingresso libero che contraddistingue la città toscana.

I musei cittadini torneranno ad essere aperti al pubblico da sabato 23 maggio. I primi ad riaprire insieme alle mostre - saranno il Museo dei Bozzetti ed il Museo Archeologico Bruno Antonucci. Spazi culturali che l’amministrazione di Alberto Stefano Giovannetti, su input dell’assessorato alla cultura e al turismo, renderà ancora più piacevoli e sicuri nel rispetto delle disposizioni del DPCM del 17 maggio. Con #SpecialeTiAccompagnoAlMuseo il Museo dei Bozzetti, la più importante collezione al mondo di bozzetti è custodita proprio a Pietrasanta, accompagna il visitatore (da 1 a 5 alla volta) tra storia, curiosità, aneddoti, tecniche ed ispirazioni musicali tra le opere dei grandi artisti che hanno reso nota Pietrasanta nel mondo della scultura. La visita inizia nel Loggiato del Chiostro (piano primo) con la sezione “Moderno e Contemporaneo”, per proseguire nella sezione “Primo Novecento” dove ad ogni visitatore è richiesto di scegliere uno dei 5 temi (sentimenti e la campagna, la scena al ruscello, la festa dei contadini, il temporale, la gioia dopo la tempesta) collegati ad un QRCode musicale. Il Museo sarà visitabile venerdì e sabato (ore 14.00-20.00), domenica (ore 16.00-20.00) con ingresso gratuito su prenotazione al numero 0584.795500, alla mail info@museodeibozzetti.it o in loco al chiostro di S. Agostino di Pietrasanta. Anteprime verranno proposte sulla pagina Facebook e Twitter del Museo dei Bozzetti Torna anche uno dei musei più apprezzati, il Museo Archeologico, ospitato a piano terra di Palazzo Moroni, in Piazza Duomo, che sarà aperto dal venerdì alla domenica (ore 18.00-20.00). Il museo custodisce la collezione dedicata all’attività di Bruno Antonucci a cui è intitolato il Museo e la sezione del periodo etrusco con la ricostruzione del sito di San Rocchino e l’esposizione di reperti di un importante emporio commerciale e di sorprendenti segnacoli funerari in marmo. L'ingresso è libero e gratuito e contingentato dal personale in loco. I bambini che visiteranno il Museo riceveranno in dono un elmo di carta da ritagliare a casa #sonounLigureApuano. L’altro grande tesoro che “riapre” è quello del Parco Internazionale della Scultura. Le oltre 70 opere, tra sculture monumentali, grandi, medie e piccole, del museo a cielo aperto potranno essere “scoperte” in libertà ed autonomia dai visitatori lungo vari percorsi #apiedinelParco nelcentro storico, #inbicinelParco nelle località della Marina, #inautonelParco fra centro e marina comprese le frazioni collinari. Per i visitatori sono disponibili, nel Chiostro di S. Agostino (ma possono anche essere richiesti via mail a info@museodeibozzetti.it), mappe e proposte di itinerari.

Per informazioni contattare il Centro Culturale "Luigi Russo", Via S. Agostino, 1 – Pietrasanta tel. 0584/795500 oppure consultare il sito www.museodeibozzetti.it e www.comune.pietrasanta.lu.it, gruppo Facebook “Pietrasanta Eventi” e Instagram “Pietrasanta Eventi”