Occupazione suolo pubblico

Tributi, ult. agg. 24.03.15 -
Vai a:   articolo principale       

Occupazione permanente

La richiesta di occupazione permanente di suolo pubblico deve essere effettuata in bollo su apposito modulo L'Ufficio Tributi provvede ad inviare la richiesta:

  • al Comando Vigili Urbani per il nulla-osta di competenza, in modo che il provvedimento finale assorba l'autorizzazione di cui all'art. 27 del codice della strada
  • all'Ufficio Assetto del Territorio per il parere di competenza; inoltre, se si tratta di occupazione permanente nel centro storico, l'Ufficio provvede a sottoporre la richiesta alla Commissione Edilizia.

Ottenuti dagli uffici di cui sopra i pareri richiesti, l'Ufficio Tributi provvede a rilasciare la concessione.

Entro il 31 marzo di ogni anno l'ufficio provvede a far recapitare al domicilio del contribuente i bollettini di c/c postale per il pagamento dell'importo, calcolato secondo le tariffe stabilite con apposito Regolamento comunale sulla base della superficie occupata e della zona comunale interessata dall'occupazione (per importi superiori a € 258,23 il pagamento viene frazionato in quattro rate).

Documenti da presentare: planimetrie e disegni con misure di ingombro; fotografia (per occupazioni di suolo pubblico in centro storico).

Occupazione temporanea

Richiesta da inoltrare su apposito modulo

Occorre una planimetria degli spazi occupati.

L'Ufficio Tributi provvede a inviare la richiesta:

  • al Comando Vigili Urbani per il nulla-osta di competenza riguardo la viabilit