Sempre Pietrasanta

Comune, ult. agg. 05.05.17 -

Incastonata nel grande mosaico

che dal mar delle Apuane qualcuno inventò

c'è una pietra preziosa di luce e di storia

e il suo bianco si specchia nell'azzurro del mar.

Secoli e giorni di forza e di orgoglio

costruendo a fatica la sua libertà

ieri fondere il ferro per resistere a Roma

oggi al bronzo donare plastica nobiltà

e trovare nel marmo movimento e calore

ed accogliere l'arte come una di noi.

Ecco Pietrasanta, umile e preziosa

grande cuore fatto città

vive Pietrasanta dentro la sua storia

verso ciò che diventerà

oltre le sue mura, verso il mare e la libertà

io lo so, ci sarà sempre Pietrasanta, piccola ma grande

grande sogno fatto città

sempre Pietrasanta, nobiltà e fatica

porte aperte a chi busserà

per donare pace che cerchiamo dove non sta

ma con te ci sarà

Nobile sangue ti diede Guiscardo

così bella che Lucca ti volle far sua

e donasti a Firenze la finestra sul mare

nel lavoro trovasti vita e prosperità.

Mille gli artisti, poeti e scultori

abbracciati ed accolti nelle terre tue

da Marina a Strettoia hai baciato l'Europa

le hai donato arti e scienze con generosità

ma la guerra ti ha inflitto il suo crudo dolore

poi la pace ha svelato il meglio di te.

Ecco Pietrasanta, umile e preziosa

grande cuore fatto città

vive Pietrasanta dentro la sua storia

verso ciò che diventerà

oltre le sue mura, verso il mare e la libertà

io lo so, ci sarà sempre Pietrasanta, piccola ma grande

grande sogno fatto città

sempre Pietrasanta, nobiltà e fatica

porte aperte a chi busserà

per donare pace che cerchiamo dove non sta

ma con te ci sarà

   

Inno ufficiale del Comune di Pietrasanta

Progetto: Adamo Bernardi

Musica e testo: Marco Banti

Arrangiamenti: Marco Pasquini

Voce: Rodolfo Maremmani

Esecuzione: Filarmonica Capezzano Monte

Ascolta l'inno