Sala delle Grasce - Dal 21 luglio al 25 agosto 2021

Ingresso gratuito

Inaugurazione mercoledì 21 luglio alle ore 19.00


 Annalisa Atlante nella Sala delle Grasce con la mostra “Nel profondo” all’interno della quale sarà esposta l’opera realizzata per “Pietrasanta in Concerto”.

L’artista, originaria di Marina di Carrara, che da anni vive e lavora a Pietrasanta, docente presso l’istituto Stagio Stagi di Pietrasanta, è stata scelta dall’Associazione Amici del Festival “Pietrasanta in Concerto” per realizzare e presentare un’opera ispirata al violino.

La sua scultura in terracotta “Tenebris”, creata appositamente per “Pietrasanta in Concerto” prende ispirazione dalle leggende che a vario titolo legano il Diavolo al violino. Interrogandosi su quale potrebbe essere l’aspetto di un violino gradito al Diavolo, Annalisa ha realizzato una forma umana consunta come una mummia, in una sorta di memento mori: la morte non come limite, ma come esaltazione della vita per godere dei piaceri finché ne è data la possibilità.

L’opera sarà riprodotta in tiratura limitata e i proventi andranno a sostegno del Festival.

A fianco della sua interpretazione artistica del violino, l’artista presenta una serie di suoi lavori: pitture, sculture in bronzo e ceramica che ci riconducono al mare e alla sua profondità.

Promossa dal Comune di Pietrasanta, la mostra è visitabile fino al 25 agosto tutti i giorni dalle 20.00 alle 24.00.