Contributo economico una tantum denominato “Bonus caro bollette”

Servizi sociali 23.01.2023 09:03
Vai a:   articolo principale       

Scadenza domande 31 gennaio 2023

I contributi Una Tantum - del valore unico di € 250,00 per ciascun nucleo familiare richiedente - sono destinati a famiglie e a persone singole che abbiano i seguenti requisiti:

  • essere residenti nel Comune di Pietrasanta, alla data di presentazione della domanda;
  • possedere un ISEE ORDINARIO non superiore ad € 13.000,00. In caso di perdita di lavoro, sospensione o chiusura dell'attività e' possibile presentare l’ISEE CORRENTE non superiore ad € 13.000,00 (in considerazione della necessità di provvedere con la massima urgenza alla erogazione del contributo e considerati i tempi di ottenimento della nuova attestazione iSEE , è consentito presentare l'ISEE 2022);
  • possedere un patrimonio mobiliare, come da Attestazione ISEE, non superiore a euro 20.000,00 (al lordo della franchigia applicata in sede di DSU – Dichiarazione sostitutiva unica) per ogni nucleo familiare beneficiario.

I richiedenti dovranno dichiarare nella domanda:

  1. di essere residenti nel Comune di Pietrasanta;
  2. che il proprio nucleo familiare, conformemente a quanto risultante dallo stato anagrafico, è composto da n. ____ componenti;
  3. di possedere un ISEE ORDINARIO non superiore a 13.000,00 euro. In caso di perdita di lavoro, sospensione o chiusura dell’attività è possibile presentare l’ISEE CORRENTE 2022 non superiore a 13.000,00 euro;
  4. che il patrimonio mobiliare complessivo del nucleo, come da Attestazione ISEE, non è superiore ad € 20.000,00 (al lordo della franchigia applicata in sede di DSU – Dichiarazione sostitutiva unica).

Può essere presentata una sola domanda per nucleo familiare.


Presentazione della domanda

La compilazione della Domanda per l'assegnazione del bonus una tantum deve avvenire on line sul Portale del cittadino presente sul sito internet del Comune;

Istruzioni:

  1. Entrare sul sito del Comune di Pietrasanta ( www.comune.pietrasanta.lu.it)
  2. Posizionarsi sulla voce Servizi on line – PORTALE DEL CITTADINO- e cliccare su “accedi al portale”;
  3. Posizionarsi sulla voce servizi sociali e cliccare su accedi - si accede con SPID – sistema pubblico di identità digitale; oppure CIE - carta identità elettronica-  oppure CNS ( tessera sanitaria abilitata presso la AUSL o farmacie)
  4.  inserire la domanda e alla fine della compilazione annotarsi il numero di protocollo rilasciato in automatico dal sistema.

L’Ufficio Sociale alla scadenza del bando procederà all’istruttoria e all’ammissione di quanti presentino i requisiti richiesti; successivamente, mediante apposita determina di liquidazione, verranno erogati i contributi agli aventi diritto.

Il Comune di Pietrasanta in base all’art.71 del D.P.R. n.445/2000, effettuerà idonei controlli, anche a campione, e in tutti i casi in cui sorgano fondati dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese dagli interessati , il Comune di Pietrasanta si riserva di trasmettere all’autorità giudiziaria competente gli elenchi degli aventi diritto, relativamente ai casi che lo stesso ritenga oggetto di più attenta valutazione. Ferme restando le sanzioni penali previste all’art. 76 del D.P.R. 445/2000, qualora dal controllo emerga la non veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese, il dichiarante decade dai benefici conseguenti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera e l’Amministrazione procederà a recuperare le somme indebitamente percepite.


Documenti:

Deliberazione di Giunta comunale n. 443 del 16/12/2022

Determinazione n. 2339 del 22/12/2022, di approvazione dell’avviso pubblico e del modello di domanda