Sport: un mini autodromo al posto dell’ex storica discoteca Canniccia, con campo di atletica nasce polo unico in Italia

Stampa 02.01.2021 12:45
Vai a:   articolo principale       

Un mini-autodromo dotato anche di eliporto al posto dell’ex storica Canniccia. La Canniccia è stata la prima biodiscoteca della Versilia e sicuramente una delle primissime in Italia. Le strutture e l’ampio terreno dove sorgeva la famosa discoteca, tra il casello Versilia della A-12 e la via Unità d’Italia, era abbandonato ormai da anni.

C’è il via libera della giunta municipale di Alberto Stefano Giovannetti al progetto di rilancio da parte di investitori privati e che insieme all’imminente riqualificazione del campo di Atletica Falcone e Borsellino programmato dal Comune di Pietrasanta (poco meno di 900 mila euro) che punta a tornare centrale nel mappamondo sportivo nazionale, è destinato a cambiare radicalmente il futuro di una posizione del territorio comunale, e della Versilia, strategica.

Il progetto, presentato dallo studio Ramo di Pietrasanta per conto dei privati, prevede alla realizzazione di una pista di circa 1,5 chilometri che ospiterà eventi motoristici (auto, moto, scooter etc etc) insieme ad un punto ristoro, eliporto e parcheggio pubblico. La pista ospiterà, così come previsto dalla convenzione che sarà stipulata tra i privati e il Comune di Pietrasanta, i corsi per l’educazione stradale per le scuole. Volontà importante: sarà riorganizzato e mantenuto il verde che ha sempre caratterizzato gli spazi esterni di quella che è stata per tante generazioni la discoteca della giovinezza. Dalle consolle della Canniccia sono passati in 20 anni di storia i migliori dj italiani e stranieri. Nel 2000 ospitò anche il varietà di Mediaset “Beato tra le Donne”.

“Chi investe nella nostra città è il benvenuto. Il lavoro che stiamo facendo quotidianamente da ogni punto di vista per migliorare decoro, sicurezza, infrastrutture, burocrazia, promozione è in funzione di intercettare investimenti privati che notoriamente si sviluppano laddove c’è una prospettiva di crescita e sviluppo. – spiega il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – In alcune centinaia di metri nascerà un polo unico nel suo genere incentrato sullo sport con il nuovo Campo di Atletica Falcone e Borsellino e motori con il mini-autodromo. Un binomio che poche altre realtà possono offrire e che riteniamo fondamentale per favorire la destagionalizzazione non solo di Pietrasanta ma di tutta la Versilia”.