Promozione: 40.000 followers per pagina Facebook (è seconda pagina più seguita in Toscana), con #Pietrasanta365 raggiunti fino a mezzo milione di utenti

Stampa 10.01.2021 09:40
Vai a:   articolo principale       

Nuovo traguardo social per il Comune di Pietrasanta. Con 40 mila followers la pagina Facebook del Comune di Pietrasanta è la seconda più seguita in Toscana. La crescita esponenziale della pagina Facebook è frutto di un piano editoriale che si basa sulla creazione di contenuti di qualità che hanno permesso di raggiungere, nel mese di settembre, oltre mezzo milioni di utenti.

Ad imprimere una spinta notevole alle performance della pagina ufficiale della città di Pietrasanta è il progetto di comunicazione integrata #Pietrasanta365 voluto dall’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti che sovrappone l’attività offline con una metodologia di costruzione dei contenuti digitale e alla loro consapevole propagazione attraverso i nuovi media.

Dal 2015 in poi, il Comune di Pietrasanta ha costruito un percorso di concreto potenziamento della sua struttura di comunicazione partita con l’apertura della pagina Facebook successivamente collegata al gruppo di interesse “Pietrasanta Eventi” e al servizio di messaggistica WhatsApp. In seconda battuta sono stati creati il profilo YouTube per “conservare” e divulgare i contenuti video a disposizione, un profilo Instagram indirizzato principalmente ad utenti interessati agli “eventi” più che all’attività istituzionale ed informativa. Il 2021 consegnerà all’amministrazione comunale anche il servizio di newsletter che può contare già su circa un migliaio di utenti registrati.

“Puntiamo a diventare la prima pagina più seguita in Toscana. L’obiettivo del nostro progetto – spiega il primo cittadino Giovannetti – è comunicare con costanza, partendo gli eventi e dai punti di forza che ci caratterizzano, nel tentativo di destagionalizzare progressivamente l’immagine di una realtà turistica prettamente legata all’estate per renderla possibile ed accessibile 365 giorni. Non è certo un caso se una rivista come Forbes ha parlato di capitale della cultura all’aria aperta. I prossimo futuro sarà sempre più en plein air e noi abbiamo contenuti e risorse da mostrare e sfruttare per intercettare interesse e presenze. Abbiamo le idee chiare e le strategie adeguate per rafforzare la promozione e l’immagine di Pietrasanta a sostegno di turismo, commercio e sviluppo”.