Tv: segnale Rai assente a Valdicastello, Comune incontra rappresentanti rete diffusione segnale

Stampa 13.01.2021 14:03
Vai a:   articolo principale       

Segnale Rai assente nella frazione di Valdicastello e zone circostanti. L’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti aveva promesso che si sarebbe interessata della problematica più volte segnalata dai cittadini. E così è stato. Negli scorsi giorni il sindaco, insieme al Capo di Gabinetto, Adamo Bernardi, il dirigente, Valentina Maggi e al funzionario Marco Pelliccia hanno convocato a palazzo municipale i rappresentanti di Rai Way, la società che si occupa della gestione della rete di diffusione del segnale.

“I rappresentanti di Rai Way – spiega il sindaco, Giovannetti – ci hanno assicurato di intervenire sull’impianto di Valdicastello dove periodicamente il segnale di interrompe. L’impianto necessità di una manutenzione straordinaria. Manutenzione che sarà finalmente eseguita e che dovrebbe risolvere finalmente anche questa problematica”.

A margine dell’incontro il Capo di Gabinetto Bernardi ha sollecitato un intervento risolutivo anche sullo stato dei disservizi più volte segnalati nell’area a confine tra Strettoia e Seravezza. A distanza di parecchi anni tantissime utenze continuano a non riuscire infatti a vedere molti dei canali del bouquet, tra cui Rai Sport, Rai Premium, Rai Movie, Rai Scuole, così come dovrebbe essere. Un disservizio “storico” a cui quasi cinque mila utenze avevano cercato nel 2014, di trovare una soluzione promuovendo una raccolta di firme con tanto di minaccia a non pagare più il canone.

“Ci è stato assicurato che nel giro di alcune settimane saranno installati nuovi apparati al ripetitore di Capriglia per consentire la ricezione di tutti i canali della Rai.– spiega Bernardi - Il disservizio interessa tutta la frazione di Vallecchia sia al piano che nelle frazioni collinari di Solaio, Castello, Belvedere, Vitoio, Strettoia ed in particolare lungo la via Casone, colline e Monte di Ripa e tutta la via Alcide De Gasperi fino a Corvaia e tutta la frazione di Ripa e Pozzi”.