Pietrasanta Classic Bar.Ma.

Turismo 19.05.2021 09:43
Vai a:   articolo principale       

16 giugno 2021 - Marina di Pietrasanta

Marina di Pietrasanta saluta la mille miglia con una mostra statica di auto e moto storiche promossa dal gruppo GoVersilia con il patrocinio del Comune di Pietrasanta.


Tappeto rosso a Tonfano per la mostra raduno di auto e moto storiche per salutare il passaggio della storica gara di auto d’epoca. Si chiama Pietrasanta Classic Bar.Ma. in onore di Barsanti e Matteucci, l’evento nato grazie ad un gruppo di cittadini mossi dalla passione per il territorio e il fascino del passato che solo i motori d’epoca sanno suscitare.

Tra le menti e braccia del progetto Andrea Luchi, Sergio Sparagni, Katia Corfini e Giacomo Vannucci.

“GoVersilia” promuove a Marina di Pietrasanta, in collaborazione con il Comune di Pietrasanta, una mostra-raduno di tipo statico, di auto e moto d’epoca in occasione del passaggio della “1000 Miglia”. La mostra offre ai singoli privati la possibilità di esporre i propri veicoli d’epoca semplicemente iscrivendosi in modo gratuito. L’esposizione delle auto potrà essere vista semplicemente passeggiando sul lungomare Pietrasantino nel tratto  tra il Pontile di Tonfano e il Jamaica Pub. Mentre  l’esposizione delle moto si potrà osservare nel tratto pedonale di Via Versilia.

L’appuntamento è per Mercoledì 16 giugno 2021 dalle ore 11.

L’evento si concluderà alle 21 del medesimo giorno e si svolgerà nel rispetto delle restrizioni dovute alla pandemia.

Questa sarà una buona occasione per ricordare ai frequentatori, simpatizzanti e cittadini di Pietrasanta che il motore a scoppio nacque anche qui grazie alle genialità di un fisico ed un ingegnere. Il 6 giugno 1853 due Toscani depositarono all'Accademia dei Georgofili un documento con la descrizione dell'invenzione del primo motore a scoppio della storia. Questo portò alla nascita della prima vettura della storia, il triciclo di Benz. Padre Eugenio Barsanti, un insegnante di fisica nato a Pietrasanta, e l'ingegnere Felice Matteucci di Lucca, contribuirono alla nascita del “Futurismo”, in quanto fu proprio il motore a scoppio che permise la nascita di quell’ebrezza della velocità che, in seguito, divenne leggenda nei nomi di Enzo Ferrari, Antonio Ascari e Tazio Nuvolari.

Tante novità quest’anno per il passaggio della gara storica, tra cui il senso di marcia che sarà invertito rispetto alle ultime edizioni: le vetture partiranno da Brescia alla volta della costa tirrenica.

Non potranno mancare gli scatti fotografici e insieme alla manifestazione sarà organizzato un contest fotografico delle migliori foto sia alle auto in esposizione che a quelle di passaggio. Il regolamento ed ulteriori informazioni saranno pubblicate sul gruppo GoVersilia nei prossimi giorni.

In sostanza una ghiotta occasione per gli amanti delle auto d’epoca e della storia della mitica 1000 miglia. Vi terremo aggiornati con tutte le novità. Nel frattempo tenete caldi i motori.