Commemorazioni: Giordano Bruno martire del libero pensiero, Pietrasanta gli rende omaggio

Ufficio Stampa 17.02.2021 12:36
Vai a:   articolo principale       

Pietrasanta ha reso omaggio il martire del libero pensiero Giordano Bruno (1548 – 17 febbraio 1600). Per le sue convinzioni sulla Sacra Scrittura, sulla Trinità e sul Cristianesimo Giordano Bruno fu giudicato eretico “impenitente ed ostinato” e condannato al rogo dall’Inquisizione.

L’anniversario della morte del filosofo, scrittore e frate domenicano è stato commemorato dal Comune di Pietrasanta, come ogni anni, con la deposizione di una corona di alloro presso il busto in marmo che lo raffigura realizzato dallo scultore Antonio Bozzano nel 1909. Il busto in marmo, che domina sull’ingresso al centro storico transitando da Porta a Pisa, si trova nella piazza omonima. A deporre la corona è stato l’assessore ai lavori pubblici, Matteo Marcucci.

La cerimonia si è tenuta sotto la pioggia e tra la partecipazione di pochi addetti ai lavori nel rispetto delle restrizioni anti-contagio.