Tempo Libero: Pietrasanta scommette sulla vita all’aria aperta nell’era post Covid, comune traccia percorsi e sentieri con l’aiuto di cittadini e associazioni per promuoverli con mappe digitali e cartellonistica

Ufficio Stampa 06.05.2021 12:20
Vai a:   articolo principale       

Mappare e tracciare tutti i percorsi, sentieri, mulattiere e camminamenti presenti sul territorio comunale per renderli fruibili e disponibili in chiave ricreativa e turistica attraverso applicazioni digitali ed una cartellonistica dedicata. Per raggiungere questo obiettivo il Comune di Pietrasanta ha coinvolto ufficialmente appassionati ed associazioni sportive che avranno tempo fino al prossimo 14 maggio per partecipare attivamente (ed in forma gratuita) alla costruzione della prima mappa della vita all’aria aperta della Piccola Atene. L’avviso è stato pubblicato sul sito del Comune di Pietrasanta.

L’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti punta, a fianco al constante progetto di potenziamento della tappa della via Francigena, alla scoperta (o riscoperta in alcuni casi) di sentieri e percorsi percorribili in bici o a piedi per incentivare nell’era post-Covid la vita all’aria aperta ed il turismo en plein air in alternativa e a completamento della proposta turistica cittadina.

Un percorso iniziato lo scorso anno con la nascita dell’apprezzatissima rubrica Facebook #LiberiSentieri in collaborazione con gli Amici della Via Francigena Pietrasanta con cui periodicamente vengono proposti percorsi sul territorio accompagnato dal piano di manutenzioni straordinarie dei sentieri collinari panoramici di Solaio – Castello, Castello – Uccelliera, Vitoio – Bivio, Bivio – Monte Ornato, Bivio – Foce Noci, Capriglia – Vitoio (strada vicinale di Ronco), Vallecchia – Solaio, Bivio – Castello, Fondicacce – Capriglia, Pietrasanta (Giardinaccio) – Capriglia, Capriglia – Capezzano Monte, Pietrasanta (via S. Maria) – Capezzano Monte.

“C’è una ricchezza, quella dei percorsi e dei sentieri che si snodano tra colline e natura che la nostra città non ha ancora pienamente scoperto e valorizzato. Ci sono percorsi noti a tutti, altri meno, altri quasi sconosciuti anche agli stessi residenti che con questo progetto vogliamo mettere a disposizione degli appassionati e del nostro sistema turistico curandoli e promuovendoli con adeguati strumenti. In questi mesi, quando è stato possibile, i sentieri che abbiamo riscoperto sono stati molto frequentati e sono arrivati anche numerosi gruppi da fuori a percorrerli. – spiega Andrea Cosci, assessore allo sport e all’associazionismo – La pandemia ci ha messo di fronte la necessità di tornare ad una vita più sana e vissuta all’aria aperta da percorrere a piedi o in bici, in famiglia, in compagnia o soli. Negli scorsi mesi abbiamo giù potenziato la cartellonistica dei sentieri più noti ma non vogliamo fermarci a quello che noi tutti conosciamo. C’è tutta una città da vivere all’aria aperta che coinvolge le frazioni e le nostre colline che fa bene anche alla nostra salute”.

Da qui il coinvolgimento della comunità di cittadini appassionati di bike, trekking, jogging e running e associazioni sportive aventi fra i propri scopi statutario anche la promozione e l’interesse per gli itinerari di camminamenti e percorsi lenti. Le manifestazioni di interesse, con allegati i rispettivi curricula, dovranno pervenire entro le ore 12,30 del 14 maggio 2021, compilando l’allegato modello e consegnandolo all’Ufficio Protocollo o trasmettendolo via mail, all’indirizzo protocollo@comune.pietrasanta.lu.it oppure mediante PEC all’indirizzo comune.pietrasanta@postacert.toscana.it. L’incarico sarà svolto in forma totalmente gratuita senza che nulla sia dovuto all’incaricato da parte del Comune.