Cimiteri: ampliamenti in corso per Capoluogo e Vallecchia, iniziati i lavori per realizzare 86 nuovi ossari

Ufficio Stampa 07.05.2021 14:47
Vai a:   articolo principale       

Iniziati i lavori per dotare di 86 nuove celle ossarie i cimiteri di Capoluogo e Vallecchia. 42, costituite da 7 file da 6 ciascuna, saranno realizzate al primo piano del febbricato lato ferrovia del cimitero di Capoluogo, altre 44, suddivise in 4 colonne da 11 posti tra gli spazi esistenti fra i loculi a primo piano dell’edificio B di Vallecchia. I lavori di Vallecchia sono simmetrici rispetto a quelli realizzati al piano terra dello stesso fabbricato nel 2018.

Prosegue il piano di interventi di ampliamento, manutenzione, potenziamento e messa in sicurezza dei cimiteri cittadini voluto dall’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti.

Dopo i 245 loculi recuperati al piano terra del cimitero di Pietrasanta, e già a disposizione, l’amministrazione si appresta a creare nuovi ed adeguati spazi per la sepoltura. “I nostri cimiteri ospitano i nostri cari, parenti, amici e conoscenti e noi tutti dobbiamo averne cura e grande rispetto. Dal nostro insediamento stiamo lavorando quotidianamente per rendere questi spazi veri luoghi di pace e di preghiera. Con questi nuovi ampliamenti diamo risposte concrete al continuo incremento delle tumulazioni e alle richieste di molte famiglie. – spiega Matteo Marcucci, assessore ai lavori pubblici – In questo anno abbiamo liberato dalla presenza di amianto dei cimiteri di Strettoia e Pietrasanta, e conseguentemente sostituito le coperture che presentavano problemi anche di infiltrazioni d’acqua, realizzato una moltitudine di interventi di adeguamento e manutenzioni alle strutture. E come promesso, in seguito ad alcuni vergognosi episodi di furto di lapidi e sculture, abbiamo anche reso i nostri cimiteri più sicuri installando le telecamere di videosorveglianza agli ingresso”.