Sport: l’assessore Cosci, altri 200 mila euro per Tommasi, Pruniccia, Pedonese, Sale e Stadio Comunale

Ufficio Stampa 04.06.2021 12:32
Vai a:   articolo principale       

Altri 200 mila euro per lo sport cittadino. L’ultima variazione di bilancio approvata dal consiglio comunale che porta la firma dell’amministrazione Giovannetti ha riservato ulteriori risorse per il progetto di riqualificazione e miglioramento degli impianti sportivi cittadini come la Palestra Tommasi dove si procederà finalmente al rifacimento del parquet, della Pruniccia e del Campo del Sale.

La variazione consentirà nelle prossime settimane di completare una serie di interventi e programmarne altri molto importanti a servizio delle associazione, degli atleti e delle famiglie. “Vogliamo continuare a migliorare la qualità dei nostri impianti sportivi per renderli sempre più funzionali, accoglienti, sicuri e belli. – spiega l’assessore allo sport, Andrea Cosci – In questa nuova trance di risorse destinate allo sport cittadino ci sono risorse per l’atteso rifacimento del parquet della Palestra Tommasi e per iniziare a sistemare gli spogliatoi, per gli arredi del Campo del Sale e della Pruniccia di Strettoia ma anche per il Pedonese con l’acquisto della tribuna e di una parte di nuove recinzioni. Si tratta di lavori di completamento essenziali in vista della ripresa a pieno ritmo delle attività sportive e delle competizioni. Gli impianti non sono solo luoghi di allenamento ma di aggregazione e socialità attorno a cui costruire una dimensione di comunità sportiva”.

La nuova variazione comprende anche risorse per il manto in erba dello Stadio Comunale, che è già stato ripristinato, e per il nuovo sistema di irrigazione. Sono previste, infine, risorse anche per l’interdizione dei corridoi laterali della Palestra Tommasi che sono stati spesso oggetto di vandalismo ed effrazione. “In questi due anni– conclude Cosci – abbiamo investito quasi 2 milioni di euro sulla riqualificazione degli impianti. Oggi Pietrasanta è una realtà sicuramente più competitiva che punta ad incentivare il turismo sportivo anche nei mesi di bassa stagione in un percorso di costante ammodernamento e cura dei suoi luoghi di sport e aggregazione”.