Scuola: plessi amianto free, 460 mila euro per nuova pavimentazione primaria Barsottini e infanzia Fratelli Grimm

Ufficio Stampa 13.07.2021 13:24
Vai a:   articolo principale       

Nuova pavimentazione per la scuola primaria Barsottini dell’Africa e per la scuola dell’infanzia Fratelli Grimm di Ponterosso. Nei due plessi sarà rimossa la pavimentazione risalante agli anni ’70 realizzata in vinil amianto, smaltita secondo le adeguate procedure e successivamente sostituita con un pavimento in Pvc che garantisce insieme a funzionalità una più facile lavabilità e sanificazione. Analogo intervento era stato eseguito all’asilo nido Scubidù di Città Giardino. Per questi due interventi, i cui cantieri sono già in allestimento, l’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti ha previsto un investimento di 460 mila euro: 222 mila euro per la Barsottini, 240 ai Fratelli Grimm che sarà interessata anche da un intervento di manutenzione del tetto per ulteriori 20 mila euro di lavori.

“Quasi tutti i cantieri previsti – anticipa Matteo Marcucci, assessore ai lavori pubblici – sono stati allestiti e sono partiti. Si tratta di interventi programmati e calendarizzati durante l’inverno che ci garantiscono una agibilità temporale importante. La qualità della vita di una città si misura anche dalla qualità delle sue scuole. Pietrasanta investe e continuerà ad investire ogni anno per migliorare i plessi esistenti e per creare nuovi poli scolastici”.

La sessione estiva di interventi nelle scuole ha una dotazione finanziaria di circa 2 milioni di euro. Gli interventi spaziano dai lavori straordinari di adeguamento alle prescrizioni di prevenzione incendi, sismico e di consolidamento strutturale all’efficientamento energetico fino alla rimozione dell’amianto da pavimenti e coperture – è il caso della Barsottini e dei Fratelli Grimm - e alla riparazione di servizi igienici, riprese di intonaco e tinteggiature fino alle manutenzioni sugli impianti di pompaggio antincendio e la posa di dispositivi copriradiatori e angolari paraspigoli. Una parte degli interventi è stata suggerita e segnalata dagli istituti comprensivi e dal corpo docenti in un costante dialogo con l’ufficio scuola e l’ufficio lavori pubblici: “siamo tutti impegnati, amministratori ed istituti, docenti e genitori – spiega l’assessore alla pubblica istruzione, Francesca Bresciani – nel lavorare per rendere le nostre scuole luoghi sempre più adeguati e moderni fondamentali per la crescita didattica, umana e sociale di bambini e ragazzi. E’ stato un anno tormentato ma siamo riusciti a superarlo brillantemente collaborando e pianificando insieme”.