Ente: Spid Point in Municipio, ecco come e quando ottenere su appuntamento l’identità digitale

Ufficio Stampa 04.09.2021 13:33
Vai a:   articolo principale       

Lo Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale che permette ai cittadini di accedere a numerosi servizi online della Pubblica Amministrazione con un'unica chiave di accesso, ora si può ottenere anche in Municipio.

Il Comune di Pietrasanta ha attivato uno speciale sportello, lo Spid Point, al quale i cittadini potranno rivolgersi per attivare gratuitamente le credenziali. Lo Spid Point, previo appuntamento contattando il numero 0584-795232 o scrivendo a spid@comune.pietrasanta.lu.it, sarà a disposizione dei cittadini il martedì dalle 9.00 alle 11.00 ed il giovedì dalle 15.00 alle 17.00 nello spazio dell’Urp, Ufficio Relazioni con il Pubblico, a piano terra, in Municipio.

Nuovo tassello per il processo di digitalizzazione e semplificazione portato avanti dall’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti per rendere più snello, agevole, immediato, efficace e funzionale il rapporto tra la macchina pubblica ed i cittadini. Un percorso partito nel 2018 e che già consente oggi ai cittadini di interfacciarsi digitalmente con molti sevizi erogati dal Comune di Pietrasanta.

“L’obiettivo è quello di mettere in condizioni i cittadini di poter usufruire digitalmente di un sempre maggior numero di servizi erogati dalla pubblica amministrazione per cui c’era bisogno della presenza fisica ma anche del dispendio di tempo e risorse. – spiega il primo cittadino, Giovannetti – La nostra amministrazione ha accelerato notevolmente questo percorso. Oggi attraverso il Portale del Cittadino molti dei servizi dell’anagrafe come la carta d’identità digitale, della scuola, della polizia municipale, dei servizi sociali, dell’edilizia, del suolo pubblico, sono fruibili online. Non si deve più venire in comune a quell’ora ed in quel giorno, e nemmeno fare file. Il Municipio è praticamene sempre aperto: in qualsiasi momento della giornata si può accedere ai servizi senza dover fare code, spostarsi o chiamare. E’ un bel passo in avanti. Lo Spid, da questo punto di vista, rappresenta un altro importante strumento per accelerare la diffusione dei servizi digitali. Ringrazio il nostro sistema informativo comunale e gli uffici coinvolti dal processo di transizione digitale per consentirci di essere tra i primi in questo percorso”.