Impianti Sportivi: la FICG omologa il nuovo campo della Pruniccia a Strettoia, con nuovo parcheggio stop a polvere e sconnessioni

Ufficio Stampa 10.09.2021 14:26
Vai a:   articolo principale       

C’è l’ufficialità dell’omologazione da parte della FIGC del nuovo manto in erba sintetica di ultima generazione del centro sportivo “La Pruniccia” a Strettoia. Il via libera della federazione italiana gioco calcio è coinciso con l’atteso intervento di sistemazione del polveroso e sconnesso piazzale esterno del centro sportivo adibito a parcheggio a cui l’amministrazione comunale di Pietrasanta ha deciso di porre rimedio per rendere l’impianto ancora più accogliente, funzionale e decoroso.

L’intervento, seguito a quattro mani dell’assessorato ai lavori pubblici di Matteo Marcucci e allo sport di Andrea Cosci renderà molto più agevole e sicuro l’accesso all’impianto considerato dall’amministrazione Giovannetti, visti anche i grandi investimenti di questo biennio (circa 400 mila euro), strategico per la frazione, per la crescita del movimento calcistico e del nuovo progetto del Pietrasanta ASD nato dalla fusione dello Sporting Pietrasanta 1909 e Versilia Calcio. Il parcheggio è stato in parte realizzato “riciclando” il vecchio manto in erba sintetica.

“Nessuna amministrazione ha mai investito così tanto in pochi anni per riqualificare i suoi impianti sportivi. - commenta Matteo Marcucci, assessore ai lavori pubblici - Il potenziale sportivo della nostra città oggi è paragonabile a quello di città molto più grandi. Molto ci aspettiamo dalla riqualificazione dell’impianto di atletica che avrà un respiro internazionale”.

Complessivamente l’amministrazione comunale di Giovannetti investirà, 1,8 milioni di euro per potenziare, adeguare e migliorare gli impianti sportivi di proprietà della comunità come il Pedonese, la Pruniccia, il Sale, lo Stadio Comunale ed il Campo di Atletica. “Sport per noi è anche turismo. – ha ribadito l’assessore Cosci – Dotare la città di impianti moderni, funzionali, adeguati e soprattutto riconosciuti dalle federazioni significa aprire un mondo di opportunità per la città fuori stagione. Penso a tornei, competizioni ed anche allenamenti di squadre e team italiani e stranieri che qui potranno trovare condizioni ottimali per allenarsi e soggiornare”.