A Pietrasanta quasi 8 milioni di fondi Pnrr

Ufficio Stampa 04.01.2022 19:08
Vai a:   articolo principale       

Quasi 8 milioni di euro dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza per il Comune di Pietrasanta, su interventi mirati alla tutela dell'ambiente e alla rigenerazione urbana.

Dalla linea di finanziamento del Ministero della Transizione Ecologica, l'amministrazione guidata dal sindaco Alberto Stefano Giovannetti si è aggiudicata 2 milioni e 915 mila euro, il fondo più consistente mai assegnato alle Regioni per la bonifica di siti inquinati. Le risorse saranno destinate tutte al territorio di Valdicastello e ripartite fra bonifica delle vasche di flottazione (415 mila euro) e dell'intera area mineraria “ex Edem”.

Interventi finanziati e spalmati su più annualità, da chiudere entro dicembre 2025: “Voglio ringraziare i nostri uffici – sottolinea l'assessore all'ambiente, Tatiana Gliori – che hanno lavorato tantissimo sul Pnrr. E un grazie speciale anche ai comitati cittadini, sentinelle preziose e fondamentali per affrontare, insieme, una situazione estremamente complessa come quella dell'area mineraria”.

Dalla linea di finzanziamento del Ministero dell'Interno, invece, Pietrasanta si è aggiudicata 4 milioni e 790 mila euro sul progetto di ristrutturazione dell'ex Camp: “L’obiettivo è riqualificare tutta l’area – ricorda l'assessore ai lavori pubblici, Matteo Marcucci – realizzando un hub d’inclusione dove giovani artisti e creativi possano usufruire di spazi e opportunità, per trasformare le loro capacità in prospettive di futuro lavoro e, quindi, di sviluppo economico per il territorio. Un'occasione splendida per recuperare un edificio e uno spazio che stanno tanto a cuore alla nostra comunità”.

Il progetto di restyling, infatti, prevede un “incubatore di creatività”, per accompagnare all'atto pratico l’avvio di start-up in diversi settori delle arti figurative e visive; le “residenze creative”, uno spazio espositivo permanente per i giovani artisti; il “Fab Lab della creatività”, un’officina dove i giovani possano realizzare prodotti e servizi di valenza sociale; il “Coworking della creatività”, per consentire ai giovani di realizzare attività professionali collegate all’arte, alla cultura ed al turismo.

“Pietrasanta – rimarca con soddisfazione il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – è l'unico Comune della Versilia storica ad aver ottenuto questo tipo di finanziamenti. E siamo ancora in attesa del responso su altri progetti Pnrr, in particolare legati al rischio idrogeologico. Ma questo è un risultato che, già nei termini attuali, premia la professionalità dei nostri tecnici e la lungimiranza di questa amministrazione, che si è presentata a questo appuntamento cruciale per l'Italia con una progettazione su più fronti già in stato di avanzamento”.