Un'ambulanza in ricordo di Azzurra

Ufficio Stampa 13.06.2022 15:35
Vai a:   articolo principale       

Un'ambulanza nuova, moderna, dotata anche di una sedia motorizzata montascale per agevolare il lavoro degli operatori e offrire più sicurezza ai pazienti, da domenica è entrata ufficialmente nella “flotta” della Misericordia di Pietrasanta.

Un “battesimo” festeggiato con grande entusiasmo e partecipazione in piazza Matteotti e lungo le strade cittadine dal sindaco Alberto Stefano Giovannetti, dal comandante della Capitaneria di porto di Viareggio Alessandro Russo, dagli assessori Andrea Cosci e Tatiana Gliori insieme alla consigliera comunale Sandra Da Prato, fra le prime a mettersi al lavoro sul progetto, alle rappresentanze di vigili del fuoco, Anpas e a tanti volontari della Misericordia e di altre realtà di protezione civile, giunti anche dai Comuni vicini. Uniti nel ricordo di Azzurra Quadrelli, giovane madre e attivissima contradaiola della Marina scomparsa improvvisamente a fine 2020, alla quale il nuovo mezzo è stato dedicato.

“Un ringraziamento a tutti coloro che hanno ideato, creduto e sostenuto questo progetto, nato fra il primo e il secondo lockdown – ha spiegato il sindaco Giovannetti – quando anche la nostra comunità piangeva perdite e sofferenze. Giorni che i volontari della Misericordia, insieme a quelli di tante altre realtà associative di Pietrasanta e della Versilia, ci aiutavano ad affrontare, mettendosi al servizio dei nostri bisogni, non solo sanitari. Ricordiamoci sempre di questi ragazzi e ragazze e, soprattutto, di quelli che non ci sono più”.

Dopo l'inaugurazione in piazza Matteotti, l'ambulanza ha raggiunto piazza Duomo e, quindi, la sede della Misericordia per la solenne benedizione, attraversando poi le vie del centro storico in un lungo corteo pieno d'affetto e sincera emozione.