Farmacia comunale, via al servizio “robotizzato”

Ufficio Stampa 15.06.2022 15:12
Vai a:   articolo principale       

Una gestione del magazzino più agile e puntuale, un servizio al banco più rapido e una disponibilità H 24 per chi ha bisogno di ritirare un farmaco da banco, senza doversi vincolare agli orari della farmacia: è il nuovo sistema computerizzato della farmacia comunale di Pietrasanta, entrato in funzione a pieno regime dopo l'adeguamento della logistica e i necessari test di collaudo.

“Fino a pochi anni fa – ha ricordato il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – quest’azienda si trovava in una crisi profonda. Abbiamo cambiato la sede, cercato soluzioni migliorative sul servizio sempre nel solco di una gestione oculata delle risorse. Oggi non solo la farmacia sta risanando i suoi conti, con incassi che nel 2021 hanno sfiorato il milione e 600 mila euro, ma offre a Pietrasanta un vero salto nel futuro: per questo ringrazio il presidente Gian Luca Duranti e tutto il consiglio di amministrazione, il direttore Marcello Pierucci e in modo particolare il personale della farmacia, uomini e donne preziose non solo per quanto hanno fatto durante l'emergenza sanitaria ma anche nella gestione quotidiana del lavoro”.

“Questo 'cervellone' – ha spiegato il presidente Duranti – garantisce un risparmio di tempi, nel servizio, e spazi, con un’organizzazione più efficiente dello stoccaggio dei prodotti. Da oggi i nostri ordini al grossista saranno 'misurati' sulla reale necessità, senza più accumuli o mancanze in magazzino. Inoltre, chi non potrà ritirare il proprio farmaco da banco negli orari di apertura della farmacia, attraverso il pagamento elettronico e il servizio di 'Pharma shop 24' sarà servito, all'esterno e a qualsiasi ora, dal nostro robot. Questi nuovi sistemi, di solito, richiedono tempi lunghi per entrare in funzione: grazie alla Label Automation e al personale della farmacia, non solo sono stati ridotti al minimo, ma il servizio non ha subito interruzioni durante la fase di installazione”.

All'inaugurazione del nuovo servizio computerizzato anche Marcello Pierucci, direttore dell'Azienda Speciale Farmaceutica di Pietrasanta che, all'indomani dell'elezione a sindaco di Camaiore, ha rassegnato le proprie dimissioni dall'incarico: “Oggi completiamo il percorso di rivoluzione della farmacia – ha dichiarato – un’azienda che era vecchia e che, oggi, è efficiente, moderna e professionale, grazie agli sforzi messi in atto da tutti. Con emozione e con orgoglio lascio il testimone al presidente Duranti e spero che il rapporto con Pietrasanta continui com'è stato finora, solidale e positivo”.

Commozione e gratitudine per il saluto di Pierucci anche dalla presidente del consiglio comunale, Paola Brizzolari: “L’operato del direttore è stato fondamentale – ha concluso – per raggiungere gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Questo robot offre ai cittadini un servizio di qualità e all’avanguardia e avrà anche un effetto positivo sul bilancio, evitando sprechi”.

Alla piccola cerimonia per l'attivazione del nuovo sistema “robotizzato” hanno partecipato anche i rappresentanti dell'azienda veneta, specializzata nell’automazione di processo e nella robotica per i sistemi logistici, l'amministratore unico della Pietrasanta Sviluppo Spa Pietro Bertagna, gli assessori Stefano Filié (partecipate), Tatiana Gliori (sociale) e Matteo Marcucci (lavori pubblici) e una rappresentanza dei consiglieri comunali.