Pietrasanta in vetrina a "Les Etoiles de Mougins"

Ufficio Stampa 15.09.2022 12:20
Vai a:   articolo principale       

Con tre “stelle” della cucina locale e, già in agenda, alcuni appuntamenti per avviare nuove partnership all'estero, anche Pietrasanta calcherà il prestigioso palcoscenico di “Les étoiles de Mougins”, 14ma edizione del festival di arte culinaria più importante a livello internazionale in programma sabato 17 e domenica 18 settembre, nella cittadina della Costa Azzurra.

Una partecipazione che unisce promozione del territorio e sviluppo della dimensione transnazionale della “Piccola Atene” della Versilia ed è figlia del patto di amicizia sottoscritto, ad aprile, con Lerici e Mougins: “Dopo aver accolto, a giugno, le delegazioni liguri e francesi alle 'Stelle di Pietrasanta', siamo onorati dell'ospitalità offerta dagli amici di Mougins – conferma il sindaco, Alberto Stefano Giovannetti, che presenzierà all'evento con una piccola rappresentanza dell'ufficio cultura e turismo – e dell'opportunità di far raccontare Pietrasanta da tre assi indiscussi della nostra cucina, che ne identificano con grande maestria sia la componente tradizionale, sia quella più innovativa”.

Si tratta di Andrea Mattei, chef pietrasantino del ristorante “Bistrot” di Forte dei Marmi, Alessandro Ferrarini di “Franco Mare” a Marina di Pietrasanta e Francesco D'Agostino della “Martinatica”, a pochi passi dal centro storico che saranno fra i 135 chef protagonisti della kermesse di Mougins, dove andranno in scena show cooking, incontri di approfondimento, convegni, degustazioni, corsi e concorsi accompagnati da 60 espositori a tema. Sabato alle 13,30, nello spazio Vergé, Alessandro Ferrarini proporrà il suo “Risotto estratto ragù, umami di pomodoro e ostriche”; Mattei e D'Agostino, invece, saranno ai fornelli domenica, dalle 15, nello spazio Maximin, per realizzare a quattro mani il suggestivo “Girasole e giromare in una serata a Mougins”.

Sempre di alta cucina, stavolta inquadrata come elemento di valorizzazione su larga scala, si parlerà nel convegno “Una gastronomia vettore di promozione turistica internazionale”, in programma domenica pomeriggio e al quale interverrà anche il sindaco di Pietrasanta.

Ma la due giorni in Costa Azzurra segnerà anche importanti occasioni di conoscenza con nuovi, possibili partner internazionali: “Domenica mattina – aggiunge, infatti, Giovannetti – insieme all'assessore al turismo di Mougins saremo ospiti del sindaco di Grasse, Geròme Viand, per valutare e, magari, porre già le basi di una futura collaborazione fra Pietrasanta e la cittadina francese, famosa per il primo Museo Internazionale della Profumeria”.

L'edizione 2022 di “Les étoiles de Mougins” sarà dedicata ai MOF, ovvero agli chef ai quali è stata riconosciuta l'eccellenza gastronomica, riconoscibili per il tricolore francese sul colletto della giacca: testimonial sarà chef Jacques Maximin, MOF dal 1979, una leggenda per i colleghi e modello per le nuove generazioni.