Lunedì 3 ottobre via ai lavori in piazza Duomo

Ufficio Stampa 16.09.2022 17:23
Vai a:   articolo principale       

Partiranno lunedì 3 ottobre, data inizialmente proposta dall'amministrazione comunale, i lavori di rifacimento della pavimentazione in piazza Duomo a Pietrasanta.

La definizione del cronoprogramma è stata comunicata e chiarita a una rappresentanza degli esercenti interessati dal sindaco, Alberto Stefano Giovannetti, dagli assessori ai lavori pubblici e alla viabilità, Matteo Marcucci e Andrea Cosci e dall'ingegnere comunale Filippo Bianchi nel corso di un nuovo incontro in Municipio, venerdì pomeriggio.

“Abbiamo valutato con la ditta la richiesta dei commercianti, di posticipare la partenza del cantiere di una settimana – ha spiegato Marcucci – ma ci è stato nettamente sconsigliato, sia per un fatto di temperature, date già in calo nelle prossime ore, sia per la crescente instabilità meteo alla quale andremo inesorabilmente incontro con il passare dei giorni”.

L'obiettivo dell'amministrazione, dichiarato agli esercenti fin dai primi incontri, è infatti garantire la piazza ristrutturata e utilizzabile al 100% per il ponte di Ognissanti e la fiera di San Martino “e anche una settimana di attesa in più – hanno ribadito gli amministratori – potrebbe mettere a rischio questa necessità che, per noi e per la città, è fondamentale”.

La lavorazione si articolerà, come già riferito nell'incontro precedente, in tre fasi: la prima, con l'allestimento del cantiere sul lato monte della piazza, fino a via di Mezzo, senza interdire la percorrenza perimetrale per accedere a negozi, attività e luoghi di culto. Sarà scarificata la pavimentazione, steso il binder (lo strato base di asfalto) e sostituiti, dove necessario, i chiusini stradali.

Le stesse operazioni saranno effettuate, nella fase due (tendenzialmente calendarizzata dal 10 al 14 ottobre), sul lato mare di piazza Duomo, fino alla Rocchetta. Ultimo atto della lavorazione, la stesura della nuova pavimentazione che sarà sempre in asfalto architettonico, con un fine lavori indicato nel 20-21 ottobre. Ipotesi che – ha specificato la ditta – mette in conto qualche giorno di stop per imprevisti legati al meteo o altro.

“I magazzini comunali saranno gratuitamente a disposizione degli esercenti che non avranno possibilità di 'ricoverare' gli arredi esterni altrove – hanno concluso gli amministratori – mentre, con gli uffici, stiamo valutando la soluzione migliore per compensare i locali che durante la lavorazione, e anche in base all'effettiva durata di questo disagio, non potranno usufruire degli spazi esterni per far accomodare i clienti”.

Le strade trasversali alla piazza, eccezion fatta per via di Mezzo, durante i lavori resteranno percorribili anche dalle auto, con la massima cautela e seguendo le indicazioni del personale di cantiere.