Commissione "smart" per il Triennale lavori pubblici

Ufficio Stampa 10.11.2022 15:27
Vai a:   articolo principale       

Con un nuovo format, messo a punto dall'assessorato ai lavori pubblici con gli uffici di competenza, si è riunita questa mattina (giovedì 10 novembre) la commissione consiliare di settore per esaminare il programma triennale dei lavori pubblici 2023-2025, documento inserito nel Dup (il Documento unico di programmazione) e che andrà in approvazione, entro fine anno, con il bilancio di previsione.

“L'ordine del giorno – ha spiegato l'assessore Matteo Marcucci – era particolarmente articolato ma di estrema rilevanza. Risolverlo in un elenco di nomi e cifre sarebbe stato comodo ma, insieme alla dirigente Valentina Maggi e alla presidente di commissione, Irene Nardini, abbiamo convenuto sulla necessità di una comunicazione più semplice, che ne agevolasse la comprensione immediata almeno negli elementi basilari. E proprio grazie al lavoro dei nostri uffici siamo riusciti a organizzare questa commissione più 'smart'”.

Oltre alla doumentazione cartacea, infatti, sono state prodotte numerose slide dalla grafica schematica, contenenti le informazioni essenziali per ciascuno degli interventi previsti (inclusa la progressione dei vari iter, dove già avviati) e per i progetti legati ai finanziamenti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. A illustrarle non solo l'assessore ma l'ufficio tecnico al gran completo, con ingegneri e architetti che hanno arricchito il dibattito grazie a spiegazioni e risposte ai vari quesiti posti dai commissari.

“Ringrazio l'assessore Marcucci e gli uffici – ha aggiunto il presidente, Irene Nardini – per aver facilitato i lavori della commissione. Spero che questa modalità diventi una consuetudine: predisporre focus semplici su elementi anche articolati, come la riqualificazione progettuale della frazione di Strettoia che, nel triennale 2023-2025, prevede interventi su più piani, aiuta la comprensione immediata anche nei non addetti ai lavori e orienta in modo più preciso l'eventuale approfondimento che il singolo consigliere voglia fare”.

Dall'assessore Marcucci una nota di rilievo, fra i vari interventi messi in programma nel 2023, per la rotatoria fra via Tremaiola e la statale Aurelia (costo 1 milione e 100 mila euro, in corso la progettazione esecutiva), il rifacimento di via Cavour alle Focette (impegno da 300 mila euro, con rilancio estetico-funzionale della zona in collaborazione con l'associazione ProFocette) e un budget-asfaltature da 1 milione di euro, riservato all'intera viabilità comunale.