Nuovo polo di Marina, a primavera via alle demolizioni

Ufficio Stampa 19.01.2023 13:58
Vai a:   articolo principale       

Primi incontri fra amministrazione comunale di Pietrasanta, dirigenza scolastica dell'Istituto Comprensivo 2 e professionisti incaricati della progettazione del nuovo polo scolastico di Marina di Pietrasanta, per mettere “sul tavolo” necessità e soluzioni in vista dell'apertura dei cantieri a Tonfano.

Nella sala del consiglio comunale, davanti a tavole e ricostruzioni grafiche della struttura da realizzare, si sono confrontati il sindaco e assessore all'urbanistica Alberto Stefano Giovannetti, gli assessori a lavori pubblici e pubblica istruzione, Matteo Marcucci e Francesca Bresciani con i rispettivi uffici e tecnici, l'ingegner Filippo Bianchi e la dirigente del Comprensivo 2 Maria Concetta Consoli.

“Finalmente iniziamo a raccogliere i frutti di un lavoro serio e centrato sui bisogni del territorio e sul suo sviluppo – ha dichiarato il primo cittadino – grazie ai fondi ottenuti per il polo di Marina e all'impegno con cui, come Comune, abbiamo accompagnato e spesso sollecitato la progettualità per il nuovo “Stagi”, Pietrasanta farà un grande salto di qualità sul fronte dell'offerta formativa e delle strutture dedicate all'insegnamento”.

“Abbiamo trovato tanto entusiasmo – hanno aggiunto gli assessori Marcucci e Bresciani – ma soprattutto voglia di fare squadra e un forte senso pratico nella dirigente Consoli che ringraziamo, fin d'ora, per accompagnarci con pragmatismo e grande spirito di servizio verso l'obiettivo di arrecare meno disagi possibili alla comunità scolastica, nel periodo di convivenza con i lavori”.

Il primo nodo affrontato è stato proprio questo: “Su suggerimento della dirigente – ha spiegato l'assessore Bresciani – è stata individuata una necessità di trasferimento solo per la segreteria del Comprensivo 2, per la quale l'ufficio scuola sta già cercando una sede alternativa e adeguata”. E sembra che la prospettiva del nuovo polo scolastico si stia già facendo sentire: “Ho chiesto una prima, sommaria valutazione sull'andamento delle iscrizioni in corso al Comprensivo 2 – ha riferito Bresciani – e mi è stato confermato che, finora, la risposta delle famiglie è ottima”.

Secondo punto, il calendario lavori: “L'unica scadenza certa, al momento, è il 30 settembre – ha proseguito l'assessore Marcucci – fissata dalle procedure del Pnrr per l'affidamento lavori. A breve i progettisti si incontreranno ancora con l'ufficio tecnico per mettere a punto un programma ben cadenzato ma, entro primavera, vogliamo comunque iniziare la demolizione del fabbricato su via Catalani. Ne preserveremo ogni elemento di pregio, come il portale in marmo e la targa in ricordo del sottotenente Bibolotti, che saranno recuperati nella nuova struttura”.

La prossima settimana, intanto, si concluderanno le indagini geologiche necessarie al completamento del progetto definitivo-esecutivo, già redatto in buona parte durante i mesi di attesa della firma ministeriale sul decreto che ha assegnato al Comune di Pietrasanta oltre 6 milioni di euro per il nuovo polo scolastico.