Weekend di successi per lo sport “firmato” Pietrasanta

Ufficio Stampa 14.03.2023 09:24
Vai a:   articolo principale       

E' stato un fine settimana da applausi, per lo sport “firmato” Pietrasanta.

A Gubbio, teatro della Festa del Cross organizzata dalla Fidal, la giovane pietrasantina Isotta Paiotti, 15 anni, tesserata per l'Atletica Pietrasanta Versilia, è vice campionessa italiana nella categoria “Cadette”, a un soffio dal gradino più alto del podio: sulla distanza dei 2 chilometri, infatti, Isotta (in gara con il pettorale numero 298) ha chiuso in 7.28 contro i 7.25 della vincitrice, la veneta Sofia Isaurico.

Dalla corsa campestre al parquet: con tre giornate di anticipo sulla fine della regular season, le ragazze del Versilia Pietrasanta Volley sono già certe di potersi giocare l'accesso diretto alla serie B2 nel triangolare playoff che, dal 15 aprile, le vedrà opposte alle compagini prime classificate negli altri due gironi del campionato.

“Complimenti a tutte queste bravissime atlete – dichiara l'assessore allo sport, Andrea Cosci – ai loro tecnici e alle società sportive: questi risultati fanno molto piacere, ma ancora di più il sapere che c'è stato un percorso di preparazione, allenamento, anche di sacrificio per raggiungerli. Un percorso che resterà un momento di crescita fondamentale per tutti questi giovani e che, speriamo, sia di esempio per molti altri”.

E una pioggia di medaglie e trofei è arrivata anche in casa Fujiyama Pietrasanta, con tanti giovani e giovanissimi judoka che, nel settore sia agonistico, sia pre agonistico, si sono affermati in numerose competizioni di livello regionale (a Firenze, Incisa Val D'Arno, Prato e Siena) e internazionale (come il trofeo “Vittorio Veneto” disputato a Conegliano, in provincia di Treviso).