L’Albero della Vita per la nuova farmacia dei servizi

Ufficio Stampa 19.03.2024 09:32
Vai a:   articolo principale       

Ci sarà anche un richiamo all’Albero della Vita, simbolo di forza e rinascita, all’interno della nuova farmacia comunale di Pietrasanta, rivolta ai servizi. “Un’immagine positiva e di speranza – spiega Gian Luca Duranti, presidente dell’Azienda speciale farmaceutica – nella quale vedo tanti elementi di contatto con questa nuova attitudine della farmacia. Le radici, simbolo del nostro legame con il territorio; la crescita, come quella che ci vedrà protagonisti grazie ai servizi che offriremo in più, alla comunità; un nuovo inizio, che possiamo leggere nel percorso di guarigione dopo una malattia o il buon esito di esami e analisi”. L’idea, evocata da Expo 2015 dove l’Albero della Vita fu icona del Padiglione Italia, è nata osservando la stessa conformazione interna dei locali di via Aurelia Sud che, nel nuovo allestimento, hanno liberato uno scorcio visivo del tutto paragonabile alla figura di una pianta.

Ancora più palpabile sarà, poi, il legame con Pietrasanta città d’arte: “Ospiteremo, infatti, anche un’installazione artistica – conferma Duranti – scelta insieme all’amministrazione comunale per dare una forza ancora maggiore al messaggio che vogliamo trasmettere: professionalità, accoglienza e capacità di dare il consiglio giusto, rispettando le preferenze e le possibilità di ogni paziente”.

Rispetto alle previsioni iniziali, la nuova “farmacia dei servizi” dovrà tuttavia aspettare qualche giorno in più per entrare in funzione a pieno regime: “Nonostante le garanzie che avevamo chiesto e ricevuto – dichiara Duranti – alcuni fornitori non hanno rispettato le tempestiche previste, costringendoci a far slittare una serie di operazioni sia di cantiere, sia di controllo finale. E’ nostro desiderio presentare all’amministrazione e alla cittadinanza la farmacia, nella sua nuove veste, in completezza e perfetta funzionalità: con il consiglio, quindi, abbiamo già comunicato al sindaco il rinvio della data che avevamo previsto per l’inaugurazione”. Data che slitterà, presumibilmente, ai primi giorni di aprile.

Nella nuova “farmacia dei servizi”, alimentata attraverso la telemedicina, saranno attive tre cabine dedicate a esami come holter, elettrocardiogramma, misurazione della pressione e prelievi e uno spazio per la prova di dispositivi sanitari e ortopedici, oltre a una postazione specializzata per la vendita del parafarmaco professionale.