Pronto il progetto di “relamping” per le “Salgari”

Ufficio Stampa 12.06.2024 13:26
Vai a:   articolo principale       

Varato dalla giunta comunale il progetto da 130 mila euro per la sostituzione di tutti i corpi illuminanti tradizionali, alla scuola dell’infanzia “Salgari” di Strettoia, con dispositivi Led di ultima generazione, a basso consumo e in grado di offrire maggiore comfort visivo.

“L’amministrazione comunale – sottolinea l’assessore a lavori pubblici e manutenzioni, Matteo Marcucci – è già impegnata da tempo sull’efficientamento energetico degli spazi pubblici, sia esterni sia interni. Finora, anche attraverso gli interventi in project financing della Rti Enel X/Ivano Gaina, ci siamo dedicati soprattutto a strade e piazze; oggi iniziamo a rivolgerci con attenzione maggiore agli edifici pubblici, a partire da quelli scolastici”. Lavori che si aggiungono ad altri interventi di manutenzione che interesseranno le scuole di competenza comunale, durante il periodo estivo.

Il progetto, redatto da un tecnico esterno e recepito dal servizio tecnico lavori pubblici e manutenzioni del Comune, attinge a fondi del Ministero dello sviluppo economico dedicati alla valorizzazione del territorio e all'efficienza energetica degli enti municipali; i nuovi punti luce, con una “vita” utile di 100.000 ore, saranno installati in sostituzione di quelli tradizionali nelle aule, nei locali ripostiglio e in quelli adibiti a servizi igienici, oltre che nelle aree di collegamento e all’esterno del plesso.

Questi interventi consentiranno di migliorare la funzionalità e l’estetica dei corpi illuminanti, ridurre i consumi e i costi di manutenzione, finora necessaria per la sostituzione delle lampade di “vecchia generazione” e offriranno maggior benessere ai bambini e al personale scolastico, grazie a una luce omogenea e adattabile a diverse situazioni. Il piano di “relamping” per le “Salgari” andrà a gara nei prossimi giorni.