Approvata la variazione al bilancio di previsione 2024-26

Ufficio Stampa 28.06.2024 13:36
Vai a:   articolo principale       

Con 11 voti favorevoli (tutte le forze di maggioranza più il consigliere capogruppo Massimiliano Simoni), 2 contrari e un astenuto (Luca Mori), il consiglio comunale di Pietrasanta ha approvato la variazione al Documento unico di programmazione e al bilancio di previsione 2024-2026. Una variazione da 2 milioni e 140.900 euro, con applicazione dell’avanzo di amministrazione per il 50% del valore che lunedì era stata licenziata dalle commissioni consiliari bilancio e lavori pubblici, riunite congiuntamente.

“Abbiamo stanziato 200 mila euro per cofinanziamento alla realizzazione della rotatoria di Motrone, come da accordi con Anas – elenca il vicesindaco e assessore al bilancio, Francesca Bresciani – e altri 300 mila vengono destinati, complessivamente, alla manutenzione di strade, piazze e verde pubblico; poi 180 mila euro per la progettazione del nuovo Archivio Storico e più di 375 mila per interventi straordinari su alloggi di edilizia residenziale pubblica gestiti da Erp”. Altre voci significative riguardano l’arredo urbano (60 mila euro), la quota erogata in concorso alla finanza pubblica (133 mila euro versati alle casse dello Stato) e il contributo dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca (39 mila euro) per le attività estive rivolte a giovani e giovanissimi. “Confermiamo l’attenzione alla buona tenuta del territorio, dal punto di vista dell’ordine e del decoro – sottolinea Bresciani – e all’intrattenimento di qualità per bambini e ragazzi anche nel periodo estivo, un supporto fondamentale per i genitori che proseguono nell’attività lavorativa”.

“Le variazioni al Dup e al Bilancio di Previsione 2024-2026 – conclude Niccolò Alberti, presidente della commissione bilancio – sono guidate da scelte strategiche che migliorano e miglioreranno concretamente la vita della nostra comunità per quanto attiene la sicurezza, il decoro urbano e la sostenibilità ambientale. L’applicazione dell’avanzo di amministrazione, in particolare, è il segnale di una gestione finanziaria sana e responsabile, strada che il Comune ha intrapreso ormai da diversi anni facendone un proprio punto d’eccellenza e un obiettivo prioritario per garantire benessere e sviluppo a Pietrasanta”.

Fra i punti discussi nel consiglio di giovedì sera, anche il bilancio consuntivo 2023 dell’Azienda Speciale Farmaceutica, approvato a fine maggio dal Cda: dalla relazione del direttore Davide Marchi e del presidente Gian Luca Duranti all’assemblea cittadina, è emersa una continuità nel trend di crescita dell’utile (+112.800 euro, al netto delle imposte) e del fatturato (da 1.700.000 a 1.860.000, +160.000 ), cifra più che doppia rispetto all’aumento di costi (da 1.691.000 a 1755000, + 64.000). Anche il documento finanziario è stato approvato a maggioranza dei presenti (12 favorevoli e 2 astenuti).