Agenda Pietrasanta, weekend dedicato ai linguaggi dell’arte

Ufficio Stampa 05.07.2024 11:07
Vai a:   articolo principale       

Un fine settimana che offrirà tantissime sfumature d’arte, quello in arrivo a Pietrasanta.

Questa sera alle 19 l’inaugurazione della nuova personale di Emanuele Giannelli “The Watcher”, percorso espositivo che resterà in città fino al 31 agosto, sviluppandosi all’interno del campanile del Duomo e nell’adiacente piazzetta San Martino. Alla stessa ora (e in replica alle 21,30) partenza dal Musa, in via Sant'Agostino, per “Inside Monet”, una passeggiata a tappe immersiva nel centro storico e che accompagnerà i partecipanti “dentro” le opere del pittore francese, considerato uno dei fondatori dell'impressionismo transalpino. Posti limitati, informazioni e biglietti su https://musapietrasanta.it/inside-monet-pietrasanta/. L’iniziativa si ripeterà, con identiche modalità, anche sabato e domenica.

Alle 21,15 sfida di bellezza a Marina di Pietrasanta con “Miss Agorà Tonfano”, appuntamento inserito nel cartellone “Agorà - Estate insieme 2024” promosso e organizzato nell’area adiacente piazza XXIV Maggio da Marina Eventi con il patrocinio del Comune, la direzione artistica di Franca Dini e Claudio Sottili e il supporto di diversi partner pubblici e privati. Alle 21,30 il Chiostro di Sant'Agostino accoglie gli artisti del Dap Festival per lo spettacolo “Colleges of the globe” (ingresso a pagamento); alla stessa ora, per “Le Notti dell’Archeologia”, il museo archeologico versiliese “Bruno Antonucci” ospita la conferenza “Versilia Araldica – stemmi, emblemi e sigilli a Pietrasanta e Seravezza” a cura di Claudio Casini, Fabrizio Mancassola ed Elisa Quintavalle.

Sabato 6 luglio, alle 11, in piazza XXIV Maggio a Tonfano apre i battenti “Bio e Natura”, fiera dedicata alle sane abitutini di vita che abbraccerà il mondo della sostenibilità, dell'ecologia e del biologico. Buon cibo, prodotti a “chilometro zero”, cosmesi naturale e un mercatino degli operatori non professionisti animeranno la frazione rivierasca fino a mezzanotte e il giorno successivo, con stesso orario, proponendo un ricco calendario di “immersioni” attraverso musica, discipline orientali (anche da praticare sul posto), i maestosi rapaci dei Falconieri della Fortezza e i cuccioli del Versilia C5. In contemporanea, sempre a Tonfano, apertura anche per la 68° “MarguttianArte”, in via Versilia angolo via Cairoli, con 18 fra pittori, scultori, fotografi e grafici che esporranno le loro opere fino al 31 agosto. Dalle 18 a mezzanotte, in centro storico, torna la “Collectors night”, una passeggiata tra le opere d’arte contemporanee inserite nei nuovi percorsi di ricerca da nove celebri gallerie di Pietrasanta. Alle 21,15, nel Duomo di San Martino, ultimo appuntamento con il Festival organistico internazionale “Città di Pietrasanta”: ad esibirsi László Fassang, organista ungherese fra i più versatili della sua generazione, pluripremiato nei maggiori concorsi internazionali. Stesso orario per “Tu chiamale se vuoi… Emozioni”, nello spazio Agorà di Tonfano, a Marina di Pietrasanta; alle 21,30, infine, il “Gran Gala” di chiusura del Dap Festival al Teatro della Versiliana (ingresso a pagamento).

Domenica alle 21,15 ancora musica protagonista a Tonfano con il cartellone “Agorà - Estate insieme 2024” che propone lo spettacolo della scuola “Il Musicante” di Pietrasanta.

Nelle sedi espositive e negli spazi aperti di centro storico e Marina proseguono le mostre “L’eredità della scultura” di Park Eun Sun, in chiesa e nel chiostro di Sant’Agostino e nelle piazze Duomo e Carducci; “L’arte e il cosmo” nella sala delle Grasce, “Percorso ad immagini – la moda, la figura e l’astrazione” al San Leone, “World Beyond Words” al museo archeologico “Antonucci”; l’installazione muraria “Apuane” di Tano Pisano, in via Sant’Agostino e quella monumentale di Lorenzo Quinn, “Building Bridges” in piazza XXIV Maggio a Tonfano. All’interno del Complesso di Sant'Agostino, inoltre, si possono visitare la video installazione di Martin Romeo “Visioni Metafisiche” (nel salone dell’Annunziata) e, solo il sabato e la domenica, la nuova “Gipsoteca storica” nella sala Luisi. Informazioni su giorni e orari di apertura delle mostre nella sezione “Eventi” del sito del Museo dei Bozzetti. Dove non diversamente specificato, le iniziative si intendono a ingresso libero e gratuito.