Dodici ragazzi per il “progetto gemellaggi” di Pietrasanta

Ufficio Stampa 09.07.2024 12:38
Vai a:   articolo principale       

Resteranno a Grenzach-Wyhlen per una settimana, i sei giovani studenti e studentesse di Pietrasanta protagonisti, insieme ad altrettanti coetanei residenti nella cittadina tedesca, del progetto di scambio culturale fra città gemellate che, dopo la sosta forzata nel periodo dell’emergenza sanitaria, è ripartito quest’anno nel segno di una rafforzata identità europea, in concomitanza con l’intitolazione del 2024 al “Turismo delle radici” da parte del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

“Cerchiamo di coltivare per tutto l’anno le occasioni di scambio con le nostre città amiche e gemellate – sottolinea il vicesindaco e assessore ai gemellaggi, Francesca Bresciani – nei mesi scorsi l’abbiamo fatto attraverso la danza, con Mougins, coinvolgendo due scuole di ballo, una francese e una di Pietrasanta, che si sono esibite insieme, realizzando uno spettacolo di grande emozione. Oggi offriamo a dodici ragazzi l’opportunità di conoscersi, abbattendo le barriere della distanza e delle diversità di lingua, storia e cultura”.

“Oggi, sempre più spesso, il futuro dei nostri ragazzi guarda all’estero – la riflessione della presidente del Comitato dei Gemellaggi, Daniela Zalcetti – questa iniziativa che abbiamo ripreso, ripartendo proprio dalle scuole, vuole dare ai giovani un primo assaggio di quella che può essere un’esperienza fuori dall’Italia, dove bisogna misurarsi con una quotidianità talvolta molto diversa dalla nostra ma anche far capire loro l’importanza di coltivare un legame europeo fra cittadini di Paesi differenti”.

I ragazzi e le ragazze di Pietrasanta, di età compresa fra 14 e 17 anni e accompagnati dalla professoressa Elena Venturelli, faranno ritorno a casa lunedì prossimo ricambiando l’ospitalità ricevuta in Germania ad altrettanti giovani di Grenzach-Wyhlen che, a loro volta, resteranno in città dal 15 al 22 luglio. Per loro già pronto un ricco programma fra momenti di studio e occasioni di svago, con pomeriggi in spiaggia, itinerari d’arte e cultura e scoperta dei sapori locali.

Proprio durante la loro permanenza, mercoledì 17 luglio, si svolgerà la XXVII° celebrazione dell’associazione Lucchesi nel Mondo, in piazza Jardin d'Ecaussinnes a Marina di Pietrasanta: a festeggiare, con i ragazzi tedeschi e pietrasantini del “progetto gemellaggi”, anche una delegazione istituzionale di Ecaussinnes, altra città gemellata con Pietrasanta, guidata dal sindaco Xavier Dupont, oltre alla presidente dell’associazione Ilaria Del Bianco.