Divieto abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali. 1° luglio - 31 agosto 2020

Protezione Civile, 24 lug 08:30 ·
Vai a:   articolo principale       

Il 1 luglio è iniziato il periodo di alto rischio per lo sviluppo degli incendi boschivi che si concluderà il 31 agosto, salvo proroghe dovute all'andamento meteo-climatico. Sono quindi vietate tutte le attività che possono essere causa di innesco di incendio boschivo o di vegetazione e in particolare è vietato accendere fuochi in questo periodo su tutto il territorio comunale

Si invita la cittadinanza a collaborare per la prevenzione degli incendi soprattutto nei pressi del bosco e delle aree urbanizzate, in particolare evitando l'uso di strumenti o attrezzature che possano produrre scintille o faville, evitando l'accumulo o lo stoccaggio di materiale vegetale e facilmente infiammabile ed effettuando la pulizia dei terreni incolti dai rovi e sterpaglie che possano rappresentare pericolo d'incendio.

Oltre alla vegetazione, spesso, gli incendi coinvolgono anche gli edifici e le strutture confinanti con il bosco e rappresentano una minaccia per l'incolumità delle persone. Questi sono gli eventi più complicati da gestire, soprattutto per la viabilità non sempre agevole alle squadre di soccorso.

Le buone pratiche da attuarsi in questo caso sono sempre il taglio periodico della vegetazione attorno alle abitazioni, alle linee elettriche e ai serbatoi di combustibile presenti nelle vicinanze delle abitazioni. In ogni caso, le fasce di protezione create attorno alle strutture, riducono il rischio d'incendio e di propagazione.

I cittadini sono invitati a segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala Operativa Regionale 800 425 425, al 800 112 952 C.O.P. Centro Operativo Provinciale o al 115 dei Vigili del Fuoco.


Collegamenti utili

Regione Toscana; Abbruciamento residui vegetali

Bollettino rischi incendi boschivi

Incendi boschivi


Riferimenti normativi

Legge regionale 21 marzo 2000, n. 39 Legge forestale della Toscana

Regolamento Forestale della Toscana (BURT)