Barriere Architettoniche: Nimbus più accessibile per tutti, nuova pavimentazione e nuovi servizi igienici per disabili

Stampa, 30 giu 13:49 ·
Vai a:   articolo principale       

Completati a tempo di record gli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche della “Colonia Marina” del Nimbus Club di Fiumetto.

Nonostante i ritardi dovuti al lungo lockdown, l’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti aveva inserito tra le priorità in vista dell’estate gli interventi di adeguamento ed abbattimento delle barriere architettoniche per rendere ancora più sicuro, accogliente, pratico e funzionale lo stabilimento. Il Nimbus è ora dotato di un bagno per portatori di handicap e soprattutto di nuove pavimentazioni esterne per poter consentire a tutti di poter partecipare agevolmente ed in autonomia alle attività ricreative che vengono organizzate. Lo stabilimento balneare ospiterà anche quest’anno i centri estivi per bambini che partiranno mercoledì 4 luglio per i bambini da 3 a 14 anni. “Era un intervento a cui la nostra amministrazione teneva particolarmente – spiega Francesca Bresciani, assessore ai lavori pubblici e alla pubblica istruzione – anche in vista dei centri estivi. La nuova pavimentazione rende lo spazio più sicuro e molto più accogliente. Non dimentichiamo poi che questa è una delle strutture più attive e preparate per le attività dedicate ai diversamente abili: era indispensabile dotarlo di tutto l’occorrente. Oggi è una struttura a misura di tutti fino alla spiaggia grazie anche alle speciali sedie Job”.

Il Nimbus era già stato nel recente passato oggetto di un altro intervento di manutenzione alla copertura con posa in opera di guaina e tegoli marsigliesi, la sistemazione del perlinato, lavori di rifacimento intonaci in gran parte deteriorati e manutenzione straordinaria ad alcuni degli infissi deteriorati dal tempo o danneggiati dai vandali.