Turismo: effetto ottico o realtà? la “Panchina Gigante” spunta a Fiumetto

Stampa, 31 lug 13:01 ·
Vai a:   articolo principale       

Effetto ottico o realtà? La presenza della “Panchina Gigante” a Fiumetto, lungo la pista ciclabile e sullo sfondo del ponte del Principe, non è certo passata inosservata. Ma del resto, viste le dimensioni, è praticamente impossibile. Sta di fatto che la panchina “fuori scala” ha iniziato la sua progressiva scalata tra gli scatti social. Dopo la presentazione ufficiale all’Agorà di Tonfano alla presenze dell’ideatore della Big Bench Community Project, Chris Bangle e del promotore pietrasantino, Giacomo Vannucci, la panchina gigante resterà fino all’8 agosto a Fiumetto prima di essere definitivamente collocata nel belvedere della Rocca di Sala. L’inaugurazione è in programma domenica 9 agosto alle ore 11.00 alla presenza del sindaco, Alberto Stefano Giovannetti e di tutti coloro che hanno collaborato alla sua realizzazione.

La panchina color salvia di Pietrasanta sarà la numero 109 a livello nazionale, la seconda in Toscana (l’altra si trova a Careggine), ma la prima ad affacciarsi sul mare che consentirà alla Piccola Atene di entrare nella rete nazionale del Big Bench Community Project, una sorta di “via Francigena” delle panchine giganti, con migliaia di simpatizzanti in tutto il mondo. Sarà un punto di vista nuovo ed un’esperienza curiosa ed incredibile (è alta due metri da terra e larga 4) per continuare a promuovere la città attraverso soprattutto i social. La realizzazione della panchina gigante, lo ricordiamo, non ha avuto alcun costo per la comunità: è stata realizzata gratuitamente con il contributo indispensabile e volontario di Adamo Pierotti, Paolo Bazzicchi ed i consiglieri Paolo Bigi e Matteo Marcucci e sponsor (Magazzini Bracchi, LG Bazzicchi Costruzioni in Ferro e Pietro Di Lelio). Per salire sulla panchina è stata realizzata anche una speciale scaletta.