Eventi: gli eroi invisibili al tempo del Covid a “Yuppies”, all’Agorà di Tonfano l’amministrazione premia associazioni volontariato

Stampa, 9 ago 17:43 ·
Vai a:   articolo principale       

Gli eroi invisibili ai tempi del Covid. Sono giovanissimi, sono volontari e sono stati in prima linea sin dall’inizio per garantire assistenza e supporto alle famiglie della nostra città costrette a restare in casa durante il lungo periodo di lockdown. Ma l’emergenza sanitaria è stata solo una delle tante emergenze che hanno dovuto affrontare. A Yuppies, il talk show dei giovani promosso dal Comune di Pietrasanta in collaborazione con la Fondazione Versiliana, nato da un’idea del consigliere Matteo Marcucci, protagonisti del secondo appuntamento in agenda martedì 11 agosto (inizio ore 21.30) sono quattro giovani simbolo delle associazioni di volontariato che aderiscono alla Consulta del Volontariato del Comune di Pietrasanta. L’ingresso è libero. Yuppies, lo ricordiamo, è il talk show che da’ voce alle esperienze, alle aspettative e alle prospettive di tanti giovani che operano nei più diversi settori della comunità: dal sociale allo sport, dai social all’artigianato.

A raccontare la loro esperienza, sul palco di Yuppies, ci saranno Sabrina Bertellotti e Gabriele Nari della Croce Verde, Mattia Bacci e Caterina Acci della Misericordia di Marina di Pietrasanta. Il talk show dedicato al volontariato sarà l’occasione per l’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti per consegnare i riconoscimenti alle associazioni di volontariato impegnate durante l’emergenza sanitaria alla presenza dell’assessore all’associazionismo, Andrea Cosci e del Presidente della Consulta, Andrea Galeotti.

Gli altri appuntamenti con Yuppies sono in agenda martedì 18 agosto con l’incontro dedicato ai campioni sportivi under 20 della comunità di Pietrasanta con la collaborazione della Consulta dello Sport e martedì 25 agosto l’incontro sui “figli d’arte”, gli startaupper, giovani artigiani ed imprenditori che hanno seguito le orme di nonni e padri garantendo continuità alla storia dell’artigianato e della lavorazione artistica del marmo e del bronzo.