Eventi: le Rotazioni d’Arte di Lodovico Gierut, nella Sala delle Grasce 3 mostre, 73 artisti e 21 giorni di esposizione

Stampa, 19 ago 12:28 ·
Vai a:   articolo principale       

3 mostre in 1, 73 artisti coinvolti e 21 giorni di esposizione no-stop nella Sala delle Grasce per i 50 anni d’arte del noto critico versiliese Lodovico Gierut. Apre sabato nella preziosa sala espositiva del complesso del Chiostro di S. Agostino l’originale mostra Rotazioni d’Arte del critico Lodovico Gierut promossa dal Comune di Pietrasanta. In esposizione, fino al 13 settembre, ci saranno dipinti, sculture, disegni, incisioni, fotografie e stampe di artisti contemporanei italiani e stranieri che il critico ha avuto l’occasione di conoscere e frequentare. La modalità di esposizione sarà quella del turn-over con le opere suddivise in tre differenti mostre ed altrettanti periodi.

“Ho organizzato e firmato innumerevoli mostre personali e di gruppo, ma Rotazioni d'Arte – spiega il critico versiliese - rappresenta il mio tributo all'Arte e ai tanti che veramente l'hanno amata e continuano ad amarla, alla capacità aggregativa nel nome dell'interesse e della partecipazione senza invidie e gelosie, alla memoria dei grandi e di chi è stato ingiustamente dimenticato”.

Il vernissage è in programma sabato 22 agosto alle ore 18.30 con la presentazione di Marilena Cheli Tomei alla presenza del sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti. Dal 22 al 30 Agosto 2020 si potranno ammirare le opere di Pietro Annigoni, Antonio Berti, Vinicio Berti, Agostino Cancogni, Manola Caribotti, Gianni Carretti, Pietro Cascella, Marzio Cialdi, Girolamo Ciulla, Romano Cosci, Aristide Coluccini, Massimo Facheris, Achille Funi, Marta Gierut, Gian Paolo Giovannetti, Ugo Guidi, Yasuda Kan, Grazia Leoncini, Giuseppe Lippi, Clara Mallegni, Franco Miozzo, Igor Mitoraj, Mario Parri, Marcello Podestà, Marcello Scarselli, Emilio Vedova, Gabriele Vicari. Dal 1 al 5 Settembre saranno in esposizione invece le opere di Antonio Barberi, Piero Bresciani, Joanna Brzescinska-Riccio, Anna Chromy, Lorenzo Cinquini, Franco Del Sarto, Luigi Falai, Paolo Grigò, Silvio Loffredo, Riccardo Luchini, Renzo Maggi, Annamaria Maremmi, Giacomo Mozzi, Stefano Paolicchi, Eugenio Pardini, Eugenio Pieraccini, Renato Santini, Marcello Tommasi, Ernesto Treccani. Dal 6 al 13 settembre chiudono il ciclo espositivo le opere di Giovanni Acci, Marcello Bertini, Daniele Bertoni, Giancarlo Biagi, Virginio Bianchi, René Biron, Roberto Braida, Riccardo Bremer, Ivano Campeggi, Giancarlo Cannas, Mauro Capitani, Ferdinando Coppola, Marco Dolfi, Gianni Dorigo, Renzo Grazzini, Amedeo Lanci, Bruna Nizzola, Yoshin Ogata, Roberto Panichi, Carlo Alberto Pardini, Luciano Pera, Rémi Pesce, Arturo Puliti, Lisandro Ramacciotti, Gabriele Rovai, Mario Scala, Antonio Sassu. La mostra resterà aperta fino al 13 settembre tutti i giorni – tranne il 31 agosto - dalle 18.00 alle 22.00.

L’ingresso è libero e gratuito. Per informazioni su aperture, orari ed eventi culturali consulta il sito www.museodeibozzetti e www.comune.pietrasanta.lu.it, pagina Facebook “Comune di Pietrasanta, gruppo Facebook “Pietrasanta Eventi, Instagram “Pietrasanta Eventi”.