Sicurezza: 130 mila euro illuminazione pubblica di ultima generazione, maxi riqualificazione a Fiumetto (viale Morin, Piazza d’Annunzio, via Pasubio e via Bixio)

Stampa, 16 set 13:21 ·
Vai a:   articolo principale       

In arrivo l’illuminazione pubblica di ultima generazione a Fiumetto. Il Comune di Pietrasanta punta su efficienza, sostenibilità ambientale ed economica, contenimento dei consumi fino al 40% in meno rispetto agli attuali e riduzione dell’inquinamento luminoso e sicurezza per la riqualificazione illuminotecnica della frazione di Marina di Pietrasanta. L’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti, come promesso, sostituirà il vetusto impianto di illuminazione a mercurio di viale Morin, Piazza d’Annunzio, via Bixio e via Pasubio con più moderni e funzionali impianti a Led. Analoga soluzione era già stata applicata anche sul lungomare di Tonfano (lato sinistro) e nei cimiteri cittadini con quasi 200 punti luce rinnovati.

Il progetto esecutivo approvato dalla giunta municipale, nell’ultima seduta, per un costo di poco inferiore ai 100 mila euro, era uno degli impegni di mandato. Nella delibera di giunta approvata ci sono anche ulteriori 40 mila euro per la sostituzione di molti punti luce presenti sul territorio. Il progetto prevede infatti la sostituzione integrale di tutti i corpi illuminanti attualmente installati lungo Viale Morin, Via Pasubio, Via Bixio e Piazza D’Annunzio per un totale di quasi 150 punti luce, il ripristino della linea elettrica e il rifacimento dei quadri elettrici delle due cabine elettriche. Negli scorsi mesi l’amministrazione Giovannetti aveva attivato una cinquantina di nuovi punti luce, laddove non erano presenti, in via Fornace a Capriglia, in località Vitoio, Borgo Biagi e Parigi a Valdicastello ma anche in via Traversagna tra via del Pagliaio e via Padule ed in via Pontenuovo, al Pollino, tra via del Pagliaio e via Spirito Santo.

“La nostra è una rete di illuminazione pubblica vecchia e che presenta periodicamente molte criticità. Criticità di cui siamo consapevoli e di cui ci stiamo facendo carico. – spiega Matteo Marcucci, neo assessore ai lavori pubblici – Uno dei nostri obiettivi di mandato è arrivare alla sostituzione di tutti gli impianti che oggi non garantiscono più stabilità, efficienza e funzionalità. Questo risultato lo otterremmo attraverso un projecf financing per la riqualificazione e gestione dell’illuminazione pubblica a cui stiamo già lavorando e che ci consentirà anni di sostituire migliaia di punti luce”.