Urbanistica: nuovo Piano Operativo e Piano Strutturale, comune invita oltre 50 associazioni ad incontro

Stampa, 21 set 12:04 ·
Vai a:   articolo principale       

Nuovo piano operativo e piano strutturale del Comune di Pietrasanta: proseguono gli incontri con gli attori del territorio. Dopo aver incontrato i rappresentanti degli Ordini e Collegi professionali (membri del Tavolo tecnico) assieme ai rappresentanti delle categorie economiche di maggior rilevanza sul nostro territorio (balneari, albergatori, artigiani, commercianti, ecc) il Comune di Pietrasanta incontrerà mercoledì 23 settembre alle ore 18.00 presso la Sala dell’Annunziata del Chiostro di S. Agostino i rappresentanti delle più significative associazioni culturali, sociali e ambientaliste operanti sul nostro territorio. Complessivamente sono state invitata 50 associazioni del territorio presenti in frazioni, quartieri e borghi.

Il nuovo piano operativo e nuovo piano strutturale, lo ricordiamo, è in corso di elaborazione e rappresenta uno degli obiettivi di mandato dell’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti nell’ottica di una più moderna visione di sviluppo e rigenerazione urbana. “La nostra visione di sviluppo della città arriva fino al 2035. – ribadisce il primo cittadino - E’ con questo spirito, e con questa prospettiva temporale, che ci siamo approcciati alla costruzione del nuovo piano strutturale e del piano operativo. Sono uno dei punti chiave del nostro mandato. Condivideremo questo percorso con la città, con le imprese, i professionisti, i cittadini”. L’incontro verterà sulla presentazione del Piano Strutturale con particolare riferimento all'individuazione del perimetro del territorio urbanizzato, alla ricognizione del patrimonio territoriale, alle valutazioni che incidono maggiormente sulle criticità ambientali, fino alla definizione dello statuto del territorio che costituisce l'ossatura - in termini di conoscenze, obiettivi e tutele - di tutto il progetto di piano per il quale gli incontri di questo tipo costituiscono il punto fondamentale di partecipazione attiva sulle scelte. Tutti gli incontri sono previsti in presenza (salvo nuove disposizioni in merito) nel pieno rispetto delle norme di sicurezza Anticovid, per questo l'incontro è strettamente su invito e limitato ad un solo rappresentante per associazione. Nei prossimi giorni prenderanno invece il via gli incontri diretti con i cittadini.

Gli incontri si svolgeranno nel Capoluogo e nelle frazioni con un calendario da stabilirsi settimanalmente e verteranno su entrambi i temi oggetto dei primi due incontri. Gli obiettivi e le regole contenute negli strumenti urbanistici possono essere straordinari laboratori di confronto per i cittadini, per i tecnici professionisti, per i decisori politici e la partecipazione porta con sé il vantaggio di una argomentazione pubblica e civile sulle scelte politiche e tecniche in base alle quali i luoghi in cui viviamo si trasformano.

Gli incontri in calendario consentono di partecipare attivamente alle scelte ed alle decisioni da mettere in atto. È fondamentale seguire il percorso di entrambi gli strumenti fornendo tutte gli apporti possibili per una urbanistica partecipata e condivisa.